NOVEMBRE 2018

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Lun Nov 12 2018, 22:10

Bellissimo BV e esaustivo

_________________
avatar
moracter

Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da remonauta il Mar Nov 13 2018, 07:32

https://knicksfilmschool.com/2018/11/12/for-frank-ntilikina-could-less-be-more/

Ciao ragazzi, segnalo questo articolo interessante sul nostro Frank che espone una tesi interessante: può fargli bene un panchinamento forzato, in modo da fargli ritrovare la lucidità specialmente in attacco?
Io mi trovo abbastanza d'accordo ma non dispongo di abbastanza elementi per valutare una cosa del genere.
Voi che dite?

remonauta

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Mar Nov 13 2018, 08:01

Boh, non so cosa risponderti. Può essere, ma anche no. È passato da giocare più di 30' di media a nemmeno 6 minuti, c'è chi può reagire in un modo, chi in un altro. Io da qui posso dire che fossi in lui proverei una partita in cui provo ad andare dentro ogni fottuta volta che manco Westbrook, ma sono qui, non so come funziona là e non sono lui. Come ha scritto non so se proprio Knicks Film School giorni fa o un altro profilo Twitter, mi dovrebbe girare delle royalities per il modo in cui lo difendo con la fan base (mi riferisco in generale a pagina Facebook, gruppi ecc non qui magari). Posto che resta valido tutto il discorso di base, sia chiaro, ventenne, secondo anno, senza KP, ecc ecc...

Tra l'altro siamo la squadra con il 24mo pace della lega, continuiamo sulla falsariga di Fisher/Hornacek, e nonostante le tante palle perse che generiamo non riusciamo cmq a correre ed avere dunque sufficienti fast break points, oltre ad essere ultimi come assist a partita anche riparametrando sui 100 possessi. Fiz, sul pace, sta iniziando a dire che non ha i giocatori adatti per correre di più, ed è vero. Gli altri con tre passaggi arrivano ad un buon tiro da fuori, noi mai. Ma anche qui amen, lo sapevamo che sarebbe stata un'annata del genere, da qui a fine mese abbiamo un calendario che Zion Williamson arriviamo, quest'anno con la riforma della lottery le ultime quattro hanno le stesse possibilità di scegliere alla #1, voglio vedere come faremo ad arrivare quintultimi... E poi cmq pescheremo alla #4. CLE, PHO, CHI, ATL E noi, Levert si è rotto potrebbero rientrare anche i Nets, ma i Suns ci sarà un anno che iniziano a vincerne qualcuna in più?


Ultima modifica di SkydAnc3R il Mar Nov 13 2018, 08:35, modificato 1 volta

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da remonauta il Mar Nov 13 2018, 08:31

Tutto chiaro, grazie. Immaginavo che potesse uscire un pensiero del genere.
Io ci credo in Frank!
L'unico paragone che posso azzardarmi a fare, essendo io un calciofilo, è che nel mondo del calcio di gente che sembrava non integrarsi in una squadra, e che cambiando atteggiamento tattico o ruolo (ma anche allenatore o squadra) è riuscita a svoltare, ce ne sono un bel po'.

Quindi dai, crediamoci in sto ragazzo, difendiamolo sui social ancora per un po' aggratis, e se fra un tot è ancora a sto punto qua.... #roadtozion sia

remonauta

Messaggi : 5
Data d'iscrizione : 06.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Mer Nov 14 2018, 05:44

Per la lottery le ultime 3 hanno le stesse chance rispetto agli anni precedenti.
Verranno sorteggiate le prime 4 posizioni e non piu le prime 3 e basta.
Ergo rispetto alla precedente situazione si potranno perdere fino a max 4 posizioni rispetto al piazzamento finale.
Quest anno come scrivevo ieri sotto la 8, almeno di piazzamento finale, é quasi impossibile andare.
Vedremo.

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Gio Nov 15 2018, 06:56

Thunder-Knicks 128-108

Discreta gara di allenamento per OKC. Knicks non pervenuti e non sappiamo quanto questi cambi di starting five, tra l'altro fatti due alla volta, aiutino a creare coesione in difesa tra gli interpreti, se quelli che hai accanto cambiano, soprattutto quando sei giovane e forse avresti bisogno di stabilità. Ma non siamo allenatori, siamo in una stagione di rebuild e va bene (quasi) tutto.

E' infatti proprio l'aspetto difensivo ad averci destato più... disgusto, sia a livello tecnico che di linguaggio del corpo. Mudiay e Knox non brillano certo in questa caratteristica, e si è visto. Se poi li accoppicon THJ hai in pratica tre esterni che non tengono nessuno, e si è visto anche nel bombardamento subito da fuori (16/33).

Poco altro da aggiungere, se non che vedremo sempre più partite del genere dove il divario apparirà netto perché tutte le squadre con un minimo di ambizioni stanno uscendo dal rodaggio del primo mese e mezzo di stagione ed iniziano a fare sul serio.

(4-11)

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da mad-mel il Gio Nov 15 2018, 11:42

Mi sono venuti i brividi qnd ho visto che partivamo con Mudiay e Hardaway...
Poi quoto Sky, sui continui cambi di quintetti. E aggiungo che minutaggi da 20 min. sonk inutili.
Siamo ne carne ne pesce.
Io spero che nel 2019 si vada con i 30 min con ntilikina trier knox e robinson.
Thj sesto uomo e poi sfancularlo. Giocatore inutile e non di progetto.

avatar
mad-mel

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 31.10.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Gio Nov 15 2018, 11:47

Concordo in pieno.
Nelle ultime due é mancato l effort.
Le tante sconfitte iniziano a pesare un po.
Perdere quasi sempre ovviamente genera frustrazione.
Fiz é sempre impegnato ad incoraggiare tutti in qualsiasi momento della partita.
Giustamente allena ogni singolo possesso senza badare al tabellone.
Sarà un anno lungo.
Ma la direzione é quella giusta.
Se allo sviluppo dei giovani aggiungessimo la cessione di Lee per aprire cap sarebbe perfetto assordbire qualsiasi contratto.
In ottica tanking non siamo in tanti che perderemo tantissimo....difficile uscire dalle 6 ad occhio e croce....speriamo di salire piu possibile....SONO PAZZO DI ZION

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Gio Nov 15 2018, 18:41

Cmq c'è un po' di confusione, e non so quanto possa agevolare i giovani. Ntilikina è partito come "marcherà fino al ruolo di PF" alla panchina, mettere THJ, Mudiay e Knox in campo tutti insieme non è che perdi e va bene lo stesso perchè viva Zion, è che proprio non possono coesistere su un campo da basket, OCK 26ma nel tiro da 3 ha fatto 16/33, THJ su George è stato una roba che c'era da portare in tribunale PG13 per molestie. Da qui è un attimo a perdere fiducia ed il linguaggio del corpo è stato allarmante, e parecchio, perchè non stiamo parlando di un branco di veterani che deambulano per il campo in attesa della diaria. Poi vabbeh lasciamo perdere le prese per il culo di Adams a Kanter che diceva a Fiz "toglilo, ma non vedi che vi attacchiamo ad ogni possesso sul pick and roll?", entra in campo e sorride come un ebete, Adams serio non lo degna di uno sguardo, poi a fine partita a fare le foto come una groupie per metterle su instagram, ma vai a fare un culo va, questa è la definizione esatta di PERDENTE. E questi sono bad habits che è un attimo a trasmetterli ai giovani.

https://twitter.com/FOXSportsOK/status/1062917291380068352

Ad un certo punto andranno fatte delle scelte, per carità sarà ancora presto, ma "ok punto su questo in quel determinato ruolo", spererei che post ASG mentre le altre squadre passeranno in modello "ok stagione finita, provo tutti", noi invece avremo fatto queste scelte ed invece sarà "ok ora vado con questi fino alla fine".

Cmq ora le win projections ci danno a 24.9 con solo PHO alle spalle a 23.5

EDIT: quando parlavo di squadre "a regime" basta vedere Trier, che è tornato sulla terra, iniziano a scoutizzare e non si trova più a sorprendere l'avversario come nel primo mese.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Gio Nov 15 2018, 20:40

SkydAnc3R ha scritto:
EDIT: quando parlavo di squadre "a regime" basta vedere Trier, che è tornato sulla terra, iniziano a scoutizzare e non si trova più a sorprendere l'avversario come nel primo mese.

Si ma infatti io mi preoccuperei il giusto Sky.. Di quelli che abbiamo a roster oggi se togliamo Porzy Knox Frengo e THJ, non so quanti altri possano rimanere in un processo di costruzione serio. Forse giusto uno a scelta tra Dot Robinson e Trier ma comunque giusto per fare gran panca. Poi capisco il tuo discorso ma rendiamoci anche conto di che pippe mandiamo in campo ogni sera. Noi sogniamo ogni anno di aver fatto qualche steal, ma quelli forti davvero se ne vanno via alle prime chiamate. È lì che dobbiamo arrivare, e considerando quanto poco è cresciuto Frank e tutta la situazione Porzy, io mi sono già messo l'anima in pace. Servono ancora 2 passaggi alti al draft sempre sperando di non beccare il bidone (rischio che purtroppo esiste sempre).

Mark.Vezza

Messaggi : 439
Data d'iscrizione : 23.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Gio Nov 15 2018, 23:25

Oh. Perdere e perderemo!!!
Che é Sky sta perenne incazzatura?!?
Cioè di base ovviamente ti capisco ma se vogliamo pescare alto bisogna perdere e x perdere servono i cessi.

_________________
avatar
moracter

Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Gio Nov 15 2018, 23:26

Domanda. Prescindendo dal prezzo voi Cousins lo prendereste?

_________________
avatar
moracter

Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Porzingod il Ven Nov 16 2018, 01:39

moracter ha scritto:Domanda. Prescindendo dal prezzo voi Cousins lo prendereste?

Bella domanda, il talento non si discute ma la testa e il fisico mi fanno propendere verso il no (a prescindere dalla cifra).
avatar
Porzingod

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 09.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Ven Nov 16 2018, 08:26

Beatwriter NY ha scritto:Fizdale with a little bit of a "Take that for data" moment at practice today. Pointed out that the lineup with Ntilikina and Dotson was 3rd in net rating among lineups he countered with his own stat: "We weren’t winning, so it’s not like it was winning games for us."

Johnny Flynn (SB NAtion) ha scritto:OK, I'm starting to worry about Fizdale. He's getting dumber. Maybe this is the destiny of all Knicks coaches.

Knicks Film School ha scritto:If you aren’t winning when you have one of the top lineups in net rating, the solution doesn’t seem to be to play them less. Like, Fizdale realizes they weren’t winning because other lineups were really bad, right?

Ma scusate, ma che dichiarazione è? Mah...

Per perdere ci vogliono i cessi ok, ma qui non stiamo parlando di Galloway e Jason Smith, che poi li molli e amen. Qui c'è gente che bene o male dovrebbe fare parte del nostro futuro, anche con ruolo di secondo o terzo piano ma cmq verosimilmente saranno dei nostri, quindi a mio avviso andrebbero gestiti in altro modo, e boh quello che ho visto fino ad ora (perchè ripeto alla nausea, si commenta l'oggi) è:

- Frank uguale all'anno scorso (sarà colpa del giocatore, per carità)
- Knox si prende 15 tiri a partita, non la passa nemmeno 3vs1, ok imparerà ma il coach dov'è? Se c'è un bad habit (uso di nuovo questo termine) stai pur certo che un nostro giocatore lo piglia, infatti è la specialità di Hezonja l'1vs3 con persa o palla sparata contro il tabellone
- Dotson era in fondo al pino, dalla Summer League, alcuni dicono che essendo scelta di Jax la nuova dirigenza l'abbia messo da parte apposta, ma se non si scavigliava Knox era ancora là
- Cambi di quintetto 2 a 2 con dei giovani che non è che si possono calare nella parte dal giorno alla notte come magari un veterano, ti mancano i riferimenti difensivi, sai che il tuo compagno contiene meglio le penetrazioni verso sinistra e sai se prepararti all'aiuto di più o di meno, in attacco sai il timing del taglio ecc
- Miglior basket (miglior vabbeh) quando andava in ISO Trier e non lo marcavano ancora

Ripeto io commento il presente, e vedo questo, poi assolutamente potete non essere d'accordo con i punti che ho rilevato, ma credo io sia stato onesto intellettualmente nell'elencarli. D'altro canto era opinione abbastanza diffusa tra gli analyst non tifosi, dopo la sua firma, il concetto che "Fizdale dà credibilità, se poi crescerà anche lui come allenatore insieme ai suoi giocatori negli anni in cui costruiscono, ok, altrimenti quando saranno pronti per vincere un pochino di più grazie ed arrivederci". Cioè non stiamo parlando di Pop, questo mi pare lapalissiano e manco lo pretendo.

Cousins? Al netto dei problemi caratteriali prima dell'infortunio ok, ci posso pensare - anche se c'ha scritto in fronte "same old.. Knick" al singolare, grosso come una casa. Oggi per carità, di injury prone/non è più quello di prima ne abbiamo già uno.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Ven Nov 16 2018, 10:26

Su Cousins, concordo, è proprio il tipico acquisto sbagliato alla same ol knicks, ma resta anche potenzialmente l'unico FA perseguibile in estate. Quindi?
Circa Fizdale, è logico che non avendo nulla daperdere, anzi, meglio perdere, faccia esperimenti, anche perché Ntilikina in adv stats è terrificante, tira malissimo e come play è davvero troppo scolastico. Su gli altri che non difnedono, concordo, ma questi sono, e magari potranno pure imparare no? THJ teoricamente non è pessimo, ma solo mediocre come difensore. Knox ha 19 annni e non mi espongo, Mudiay hai ancora 6 mesi per buttarlo definitivamente o sperare che cresca. E poi, sti cazzi, anche se perdiamo meglio! Io preferirei con dignità, ma anche questo non è sempre possibile.
Ah, guardando le adv stats:
- Kanter THJ come prevedibili primi nell'offensive, e poi sorprendentemente Robinson.
- in D, invece, per distacco Robinson il migliore, mentre Mudiay meglio di Ntilikina, che nelle offensive è terribile.
Nelle VORP, Ntilikina ultimo dopo Knox e Hezonja...

_________________
avatar
moracter

Messaggi : 983
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Ven Nov 16 2018, 12:20

Cousins nella FA e Melo subito, appena viene scaricato da Houston. E poi il grande sogno per il sesto uomo dell'anno.. il ritorno di Bosh nella Lega...
Frengo a muovere le bocche da fuoco THJ Porzy Melo e Cousins... Contender immediata!

Mark.Vezza

Messaggi : 439
Data d'iscrizione : 23.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da mad-mel il Ven Nov 16 2018, 16:09

Io cmq non ho ancora visto una partita di Zion con un paio di jump shot dalla distanza, tiri da tre in posizionato ecc...
Per ora entra come un treno perchè in ncaa il livello fisico è nettamente inferiore a quello professionistico. Inoltre gioca con altri due top 5 del draft 2019. Cosa più unica che rara.

Io lo aspetto su di sopra, perchè ha un gioco da ala, ma la sua altezza farà a cazzotti con i relativi avversari.
Insomma aspetterei prima di dichiararlo il nuovo Lebron.

Discorsi knicks: su Trier aspetterei prima di dire che non è adatto.
avatar
mad-mel

Messaggi : 215
Data d'iscrizione : 31.10.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da parmy70 il Ven Nov 16 2018, 23:38

dai i primi mesi deve farli giocare tutti tipo i pulcini del calcio poi sulla mentalità perdente che prendi, fino a un certo punto eh se hai coglioni cresci lo stesso
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Sab Nov 17 2018, 09:06

Dolce sconfitta 129-124 a NO.
Giochiamo a mio avviso un'ottima partita, ci facciamo superare solo nel finale quando NO gioca al massimo del suo potenziale per recuperare una gara che li ha visti sempre sotto e pure non di poco.
Per batterci di misura hanno avuto bisogno di 4 giocatori in doppia doppia....
Davis 43+17, Holiday 24+10(assist), Mirotic 12+10, Randle 19+11.
Direi che questo dato spiega da solo l'ottima gara da noi giocata.
Ottima prova di Burke, molto solida di Mudiay.
Kanter gioca solo 15 minuti....direi bene così.
Offensivamente il quintetto scelto dal coach ha funzionato, inoltre dietro abbiamo retto (dominato il primo quarto).
Buoni i minutaggi di tutti (Frank solo 15 perchè un po limitato dai falli)

4-12 e va benissimo così, stanno cominciando a vedersi distacchi importanti tra la metà della lottery buona e la metà meno pregiata...ripeto bene così.

Giocassimo sempre come oggi sarei piu che soddisfatto.

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Sab Nov 17 2018, 09:29

Pelicans-Knicks 129-124

Ennesimo rimpasto dello starting five, fuori Vonleh e dentro Trier, con Knox da 4. Se come noi non ci capite più nulla, scriviamolo un attimo questo quintetto: Mudiay, Trier, Hardaway, Knox, Robinson. Tre rookie in campo alla palla a due, non succedeva ai Knicks dall'anno scorso (Baker, Hernangomez, Ndour) ma se andiamo ancora più indietro era allora il 2007 (Robinson, Lee, Frye).

Le cose stavolta sembrano funzionare, giochiamo uno dei migliori primi tempi della stagione, i Pelicans sono la quarta squadra NBA per pace e noi, una delle più lente invece, accettiamo la sfida con costrutto. Mudiay migliore prima frazione in maglia Knicks, Burke, il suo cambio (Ntilikina è dirottato off the ball e sui... Randle) sembrava quello dello scorso anno e coprono il ruolo da PG quasi come un duo NBA 2018. Per la voce assist ripassare la prossima volta, ma il movimento di palla non ci è dispiaciuto, nel complesso.

I padroni di casa, però, piano piano recuperano fino a trovare il primo vantaggio down the stretch e da lì, complice il maggior talento, la vincono con la coppia Holiday-Davis che porta a scuola i diretti avversari (per il monociglio sarà anche season high in punti).

Buona prova di THJ che chiude con il trentello e dà però per l'ennesima volta la sensazione, come già lo scorso anno, che quando le cose vanno bene, lui è trascinato a fare bene più che trascinatore - infatti nelle sconfitte anche lui affonda nettamente. Onesti Trier e Knox.

Capitolo a parte merita Robinson. Ovviamente Davis si mangia il 99.9% dei suoi diretti avversari tutti i giorni della settimana, quindi il punto non è quello, ma il modo in cui difende già il pick and roll al netto di alcune amnesie da rookie è una roba speciale per un pick #36. Ci sono stati dei momenti del secondo quarto in cui New Orleans non riusciva più a dare palla dentro perchè ci arrivava sempre lui! Tra l'altro, in attacco dopo rimbalzo offensivo, inizia a guardare il canestro.

Va tutto bene così, per carità, ma commentando come siamo soliti fare l'oggi, a noi gli ultimi 5 minuti sono parsi troppo confusionari con un continuo via vai sulla sideline a seconda del possesso offensivo o difensivo che manco una squadra di football. Ad un certo punto, su un rimbalzo offensivo concesso da libero sbagliato, abbiamo avuto l'impressione che i nostri non sapevano neppure chi avevano accanto con la stessa canotta per come si sono guardati dopo, regalando due facili ai Pelicans.

Il purgato del giorno è... Hezonja, da 20 di media a zero minuti. Vedremo chi sarà il prossimo.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Francesco. il Sab Nov 17 2018, 19:44

Buonasera a tutti, mi chiamo Francesco e sono un nuovo iscritto.

È da molto tempo che leggo i vostri commenti, ho condiviso silenziosamente con voi momenti felici (pochi, a mio avviso), e tristi (troppi, ahimè). Ciò che ci accomuna tutti è la passione per gli orange and blue di NY.

Ci tengo subito a dirvi che non sono un tifoso knicks della prima ora, ma lo sono diventato negli anni.
In particolare, ho iniziato a tifare per questa squadra a partire dal draft di Danilo Gallinari, giocatore per cui stravedevo e che speravo potesse diventare un All-Star. Dunque, credevo che, quando Danilo venne ceduto a Denver, avrei continuato a seguire soltanto le partite dei Nuggets, ebbene non è andata proprio così: nonostante tutto, per qualche strana e masochistica ragione, sono rimasto affezionato a questa squadra e ho continuato a seguirla anche dopo.

Proprio come voi, quindi, ho vissuto da tifoso gli anni di Mike D’Antoni e Donnie Walsh, ero tra quelli che guardava le partite nonostante i Duhon in cabina di regia, tra quelli che facevano i conti con i contratti degli Eddy Curry di turno per trovare lo spazio salariale per firmare free agents, tra quelli che contavano i giorni fino a Luglio 2010 sperando nella “Decision” di Lebron James perché “Lebron è amico di Jay z (pre Nets) e perché NY è sempre NY”... (le ultime parole famose), tra quelli che hanno vissuto gli anni di Amare Stoudemire, la Linsanity, gli anni di Carmelo Anthony, pre no-trade clause e post, gli anni di Phil Jackson, che guardavano le partite nonostante Josè “telepass” Calderon, Fisher, Hornacek fino ad oggi.

Mi piacerebbe molto esprimere il mio punto di vista sui nostri Knicks, e vi ringrazio anticipatamente per avermi accettato in questa grande famiglia.

Francesco.

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 17.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da parmy70 il Sab Nov 17 2018, 21:53

benvenuto
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Sab Nov 17 2018, 23:15

benvenuto Francesco...dicci la tua sul roster, sui giovani e sul futuro...il bello di questo forum è che nessuno ha la formula magica, nessuno conosce la verità assoluta, tuuti tifiamo Knicks e sognamo un futuro da protagonisti dopo anni ed anni di merda totale

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Francesco. il Dom Nov 18 2018, 15:58

Ciao parmy, ciao wilson, grazie per il benvenuto.

Secondo me non esiste una ricetta infallibile per poter costruire un roster competitivo. O meglio, ci sono diversi modi per farlo e non è detto che uno sia più giusto o meno giusto dell’altro.

Negli ultimi anni ci siamo resi conto di quanto sia diventato veramente molto difficile vincere l’anello, e che si raggiunge questo risultato grazie ai dettagli, alla fortuna e a tantissime altri fattori.

Io mi sono fatto l’idea che ci si possa arrivare sia partendo dal draft, quindi cercando di selezionare i giovani migliori per la propria squadra, sia reclutando dei top free agents (vedi Boston prima, Miami poi ecc), ovvero cercando di fare entrambe le cose.

Secondo me, purtroppo, ad oggi, la NBA è molto cambiata e per avere delle concrete chance di vincere quest’ultima strada è ormai l’unica via percorribile. Attualmente ci sono delle vere e proprie corazzate come Golden State, Houston ecc.., quindi, a meno che non perdano per infortunio uno o due dei propri giocatori, difficilmente ci potranno essere degli outsider nella lotta per il titolo.

Comunque, venendo a noi, la mia modestissima opinione è che anche i Knicks dovrebbero puntare a fare la stessa cosa, e dunque, a meno di clamorosi colpi di scena durante la free agency dell’estate prossima, il progetto sia e debba passare necessariamente dal draft con una rebuilding tale da renderci competitivi tra qualche anno – quando magari i vari Warriors e Houston di turno inizieranno la propria fase calante-, sia attraverso la free agency.

Ho la convinzione che sia questo il progetto che dal principio abbia avuto in mente l’attuale dirigenza (o almeno questo mi auguro, Dolan permettendo), diversamente non si spiegherebbero le scelte che sono state fatte la scorsa estate o diciamo negli ultimi due anni.

Venendo al nostro roster, è composto da tanti ragazzi, e di per sé questo è un bene se solo ripensiamo a come stavamo messi negli anni scorsi. Tuttavia sono dell’opinione che il livello di talento nella nostra squadra sia basso e che sti ragazzi dovrebbero migliorare tanto per diventare competitivi.

Purtroppo, anche in questo campo, cioè quello della gestione dei giovani, il loro minutaggio ecc penso che non ci sia una regola universale che sia valida per tutti: secondo me si tratta di ragazzi diversi fra loro e ciò che rappresenta un bene per l’uno non è detto che lo sia per l’altro. In altre parole, quando leggo che bisogna farli giocare tanto, è per me giusto e sbagliato allo stesso tempo. Occorre fare delle distinzioni perché ognuno ha una propria testa, un proprio background e un modo proprio di gestire la pressione e le aspettative.

In generale, io credo che dall’esterno sia molto difficile giudicarli, e sono del parere che soltanto il coach ed il suo staff abbiano un’idea più precisa di chi siano, quali margini di miglioramento abbiano e su chi di loro puntare in futuro. Quindi, le scelte del coach di fare partire un determinato quintetto piuttosto che un altro ovvero la scelta di far giocatore l’uno o l’altro per 10 minuti piuttosto che per 25 devono necessariamente essere orientate ad un disegno di fondo ben preciso e non solo dettate dalle esigenze contingenti della partita di turno.

Infatti, a volte, far giocare tanti minuti ad un ragazzo non talentuosissimo può mettere in luce i suoi limiti e ciò può influire sull’idea che gli addetti ai lavori potrebbero farsi sull’ipotetico valore che il ragazzo avrebbe se fosse sul mercato. E poi io sono della scuola che se un giocatore ha delle lacune per prima cosa dovrebbe cercare di colmarle con l’allenamento, e poi vederne i frutti in partita.

Quindi, far giocare i c.d. giovani è giusto, ma sulla base di un progetto di fondo, dell’andamento delle partite, dosandone il minutaggio in base alle loro attuali capacità in modo tale da non bruciarli ecc ecc..

A proposito dei nostri ragazzi e dell’importanza che secondo me l’allenamento dovrebbe avere, vorrei soffermarmi su Frank Ntilikina.

Originariamente, come mi pare fosse idea condivisa un po’ da tutti su questo forum, ero rimasto piacevolmente impressionato dall’attitudine che ci metteva in difesa, tuttavia, ad oggi, credo che questo non basti più. Sono deluso, dicevo, in quanto mi aspettavo che durante l’estate sto benedetto ragazzo si allenasse seriamente per migliorarsi, in particolare sul jumper e sul tiro da 3, in modo tale da poterlo schierare all’occorrenza anche come guardia. Invece, guardando le partite dei Knicks, mi sono fatto l’idea che questo non è accaduto o che Frank non si è allenato abbastanza. Possiamo attribuire una parte della responsabilità allo staff che non l’ha seguito a sufficienza o al ragazzo oppure ad entrambi.

Dunque, ciò che il coach secondo me dovrebbe fare è interrogarsi sull’attitudine di Frank, ovvero se non sia migliorato in quanto pigro o svogliato o perché non sa gestire la pressione che un ruolo da pg titolare avrebbe su di lui o semplicemente perché non adatto a giocare in questa squadra in questo momento. Io comprendo che un ragazzo di vent’anni abbia anche altre pensieri per la testa, ma poi, alla fine, secondo me, è proprio la testa che fa la differenza e che permette di diventare un campione, un buon giocatore o una meteora. Personalmente vorrei che tutti i nostri ragazzi abbiano la “mamba mentality” però mi rendo conto che non è così, quindi le lacune di Frank le comprendo fino ad un certo punto e attualmente sono molto deluso di lui.

Francesco.

Messaggi : 10
Data d'iscrizione : 17.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Porzingod il Dom Nov 18 2018, 17:31

Mi unisco anche io al benvenuto per Francesco.

Visto che Frank è l'argomento caldo in questi giorni, vi linko questo ottimo articolo sui suoi numeri e eventuali margini di sviluppo
https://fivethirtyeight.com/features/the-nbas-benjamin-button/
avatar
Porzingod

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 09.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 3 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum