NOVEMBRE 2018

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Mer Nov 28 2018, 21:14

Ora so che con Sky sfondo porta aperta ma...secondo voi perché Dotson é così trascurato? Sembra il prototipo del 3 and d oggi così bramato. Difende , é alto, fisico, e tira da tre. Quindi?

_________________
avatar
moracter

Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da bione il Mer Nov 28 2018, 23:26

i knicks si sono incastrati in un loop temporale così noioso da far sembrare un convegno sulla levigatura del parquet un festino da willy wonka.

Ha una squadra che fa troppo schifo per fare i playoff ma non fa così cagare da arrivare seri in lotteria, prendi quindi uno da 6/8 posto che ti fa costruire una squadra senza appetibilità per i free agency e che fa troppo schifo per fare i playoff ma non fa così cagare da arrivare seri in lotteria, prendi quindi uno da 6/8 posto che ti fa costruire una squadra senza appetibilità per i free agency e che fa troppo schifo per... (ripetere all'infinito).

Detto questo new york non ha un asset decente manco a pagarlo, spazi di manovra per uscire da questa situazione non li vedo nel breve periodo, non credo sia vicino l'anno zero.

bione

Messaggi : 4
Data d'iscrizione : 19.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Gio Nov 29 2018, 06:58

Sixers-Knicks 117-98

Back to back arrivando da Detroit, padroni di casa a riposo da due giorni. Stranezze del calendario NBA a cui siamo abituati. I Sixers tirano con il 70% nei primi 15 minuti, ed in pratica non c'è mai partita. THJ e Mudiay, il backcourt titolare, per capirci collezionano 1/16 al tiro con zero canestri da tre punti. In difesa si soffre clamorosamente l'assenza di un lungo che possa fungere da ancora difensiva, chiunque va al ferro e noi stiamo a guardare.

In gare come le ultime due viene legittimamente da chiedersi quanti, de quintetto titolare, sarebbero nei primi dodici di altre squadre.

Se vogliamo trovare almeno uno da salvare, è di nuovo Dotson, ma suona pure stucchevole nominarlo visto il trattamento ondivago a cui viene sottoposto. Ha però il merito di farsi sempre provare pronto quando viene chiamato il suo numero, a dispetto dei Santi.

Visto che nella notte molti beat writer si sono spesi a far notare un paio di cose su Ntilikina, li copiamo: da quando è uscito dallo starting five, in cui giocava da point guard, è utilizzato - poco - off the ball. Ormai viene messo in angolo, senza praticamente toccare palla, se non per qualche tiretto sugli scarichi che puntualmente sbaglia. La difesa ne risente, perchè non ha più inciso neanche nella nostra metà campo, come se in questo momento fosse complatemente sfiduciato. Non sta scritto da nessuna parte che debba diventare Westbrook, Roberson o Landry Fields.

Il francese, e non da oggi, sta dividendo parecchio tutti, dai beat writer appunto, passando agli analyst e finendo ai tifosi. Noi staremo sempre con un 19enne al secondo anno, anche perchè se non tanki mai sul serio ovvio che non scegli i Tatum ed i Doncic ma ti rimangono i Ntilikina ed i Knox, quindi per coerenza restiamo sulla stessa linea adottata fin dall'inizio. Però, come per Dotson, certe cose ci mette male comprenderle, se poi i minuti vanno a gente in contract year come Mudiay ed Hezonja che di certo non stanno incidendo in una squadra 7-16. Aspettiamo, com'è giusto fare, il post All-Star Game per vedere se proveranno davvero lo sviluppo anche di questi. Come l'anno scorso.

(che poi mi spiegate la differenza tra il 1/5 di Mudiay che marcava Reddick che ha fatto 100 su 100 e il 0/5 di Frank?

moracter ha scritto:Ora so che con Sky sfondo porta aperta ma...secondo voi perché Dotson é così trascurato? Sembra il prototipo del 3 and d oggi così bramato. Difende , é alto, fisico, e tira da tre. Quindi?
I maligni sostengono, fin dalla Summer League in cui giocava solo spezzoni del 4Q, che è trascurato dalla dirigenza perchè appartenente a quella precedente. Boh, anche stanotte bene, ma di nuovo dentro per problemi di falli di qualcun altro, quindi continua secondo me a mancare la volontà di farlo parte del progetto (!). Come hai scritto tu, è il prototipo dell'esterno che oggi va di moda in NBA.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Gio Nov 29 2018, 22:34

Beh dire che non abbiamo asset mi sembra esageratamente negativo.

Wilson1977

Messaggi : 1333
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da moracter il Gio Nov 29 2018, 23:48

No Wilson, che minchia c'abbiamo?
Frankie?Dotson?

Voti veloci 1/4 di regular

Frankie 4 sembra addirittura peggiorato. Zero leadership
THJ 5 numeri vuoti, come la sua capa
Knox 6 è piccolo e si vede, e il mese fermo lo ha ulteriormente contrito
Vonleh 75 Difende si sbatte, prende rimbalzi e segna triple. Peccato sia UFA
Kanter 7 va oltre i suoi limiti difensivi prendendo caterve di rimbalzi e bei movimenti in attacco. Tuttavia il davanti non compensa il dietro.

Mudiay 7 Nulla di che, ma almeno sembra un decente terzo play. Anche più ttento dietro
Lonzo 8 Iso player se ce n'è uno. Non passa mai. Ma ha talento.

Dotson 7 tira difende non chiede il pallone. Misteriosamente ignorato

Hezonja 5 inutile

Robinson 7 voto più basso perché troppo acerbo e fa un incredibile numero di falli.

Baker 10

Thomas 6 perennemtne infortunato

Burke 65 un mini lou williams

Fizdale 65 attacco orrendo, a effettivamente i giocatori hanno quelle caratteristiche



_________________
avatar
moracter

Messaggi : 993
Data d'iscrizione : 09.04.14
Località : Roma, Australia

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Francesco. il Ven Nov 30 2018, 12:43

In ottica tanking è troppo presto per farci prendere dal pessimismo, ci sono ancora tanti mesi prima della fine della stagione regolare.

Saranno decisivi gli scontri diretti con Cleveland, Phoenix, Chicago e Atlanta.

Francesco.

Messaggi : 12
Data d'iscrizione : 17.11.18

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Ven Nov 30 2018, 13:09

bione ha scritto:i knicks si sono incastrati in un loop temporale così noioso da far sembrare un convegno sulla levigatura del parquet un festino da willy wonka.

Ha una squadra che fa troppo schifo per fare i playoff ma non fa così cagare da arrivare seri in lotteria, prendi quindi uno da 6/8 posto che ti fa costruire una squadra senza appetibilità per i free agency e che fa troppo schifo per fare i playoff ma non fa così cagare da arrivare seri in lotteria, prendi quindi uno da 6/8 posto che ti fa costruire una squadra senza appetibilità per i free agency e che fa troppo schifo per... (ripetere all'infinito).

Detto questo new york non ha un asset decente manco a pagarlo, spazi di manovra per uscire da questa situazione non li vedo nel breve periodo, non credo sia vicino l'anno zero.

Difficile non condividere. Stringendo stringendo in questo momento cosa abbiamo? QUATTRO QUINTI dello starting five in contract year (ve li ricordo: Kanter, Hezonja, Vonleh e Mudiay che ha la QO), di cui sei certo che Kanter non lo rifirmi, Hezonja AD OGGI neanche, Vonleh avrà offerte di livello, Mudiay idem come Hezonja. Burke per cortesia non bestemmiamo, THJ non lo smuovi manco con le cannonate con la trade Kicker quindi diciamo che ok ce lo teniamo, Thomas, Lee tutta gente che andrà via, Dotson non visto da coach e dirigenza, Frank e Knox stanno iniziando a massacrarli sui media NY, e di certo loro non fanno nulla per rispondere alle critiche - perchè facessero cappelle a ripetizione ok, ma manco ci provano a fare cappelle! Poi c'è l'asterisco di essere il terzo ed il 18mo giocatore più giovani della Lega, ma allora spostiamo tutto a 3 anni e non ne parliamo più. E quello che dovrebbe essere l'uomo franchigia non sai quando e come rientrerà.

Guardiamo a come è stato di nuovo pianificato il futuro nel recente passato. Jackson solo un anno ha tankato davvero (aveva 2 prime scelte in 4 lottery), quella a cui siamo andati ad un tiro sbagliato di THJ da Towns: si rompe Melo, smembra il roster, giocano Galloway e Jason Smith, scegliamo cmq top5, alla #4 per sfiga tra l'altro. Da lì sbaglia Noah e Rose, arriviamo "troppo" in alto, scelta fuori top5, prendi Frank (non ditemi che poteva chiamare Mitchell o Smith, il draft non è una scienza esatta, il mio discorso è su che posizione scegli, su cosa hai fatto per non chiamarti sfiga e/o errori). Arrivano sti due pinguini e vanno con THJ (ok c'era solo Mills, Perry non c'era ancora, ma anche qui parliamo di concetto, non del dettaglio) e con troppi veterani quando sai che alla fine della season c'è Doncic?

Questi sono peccati capitali, "i Warriors hanno costruito senza andare top5" è un discorso che accetto fino ad un certo punto perchè tifo Knicks da più di 20 anni ed ho visto come ci siamo sempre mossi male nelle pianificazioni pluriennali e ci sono annate in cui non puoi sbagliare un calcio di rigore a porta vuota che voleva dire uomo franchigia no contest. C'era tutto apparecchiato per andare con il peggior record della Lega a fine stagione 2017/18!!! Invece ci becchiamo Frank e Knox che hanno l'asterisco dell'età ma che paiono più timidi di un hikikomori a cui entra in camera Diletta Leotta in biancheria intima e non Doncic o Tatum, benissimo, contenti voi anche di qualche losing effort di Mudiay...

Poi se mi dite "abbiamo KP, Frank, Knox, THJ, Dotson e Robinson da cui ripartire " io vi dico ok, barra dritta avanti marinai, ma le info che paiono uscire dal Garden sulla dirigenza non paiono molto felici di almeno 3 dei 6 citati (ed i minutaggi rispecchiamo queste impressioni). Anche perchè le scommesse Hezonja e Mudiay mi paiono abbondantemente perse, ci stavano per carità ma sono perse, perchè se in due mesi non hanno fatto vedere NIENTE beh non hanno 19 e 20 anni, sono giovani MA relativamente giovani, o in contract year ti metti ad incidere (non dico produrre numeri che a me le stats basiche manco le voglio leggere per cortesia) oppure vai a fare in culo.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1819
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Ven Nov 30 2018, 13:57

Totalmente d'accordo con Sky e con Bione.

Se escludiamo il concetto di "vincere il titolo" che richiede diverse variabili tutte allineate favorevolmente, la realtà è che per come è strutturata l'Nba riuscire ad essere i Knicks richiede veramente tantissimo impegno. Anzi, riuscire ad essere così mediocri per tutto questo tempo nonostante i personaggi vari che si sono susseguiti e che si sono dovuti inventare ogni volta scenari incredibili pur di non seguire la strada più semplice nonchè a mio parere anche l'unica possibile, è una cosa che mi fa molto riflettere su quanto in generale siano imbecilli gli americani.

Hinkie lo fanno passare tipo uno scienziato... Il fenomeno.... L'uomo dei numeri... Rendiamoci conto....

Mark.Vezza

Messaggi : 460
Data d'iscrizione : 23.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Alessandro il Ven Nov 30 2018, 14:34

Allineato con Sky. Al momento siamo questi, con poco talento da sviluppare e un coach che si incaponisce in rotazioni continue dello stating lineup, che genera evidenti disorientamenti all’interno del roster assolutamente privato di ogni logica gerarchia. E di una filosofia di gioco non si vede traccia.
Assolvo la dirigenza che non si avventura in pericolosissime scorciatoie, anche se c’è da aspettarsi il B8 finale dell’Owner.
Mi auspico quindi una ricerca esasperata del pick 1-3 con tanking selvaggio da ora in poi, e che la sorte per una volta sia con noi. In caso di segnali positivi potremmo anche essere un team appetibile nella FA 2020 o in quella successiva.
Non firmerei KD manco morto mentre predico pazienza nei confronti di Frengo&Fox.
Guardandomi intorno non si intravedono team da fantascienza proiettati nel futuro a raccogliere la dinastia dei GSW. Philly e Milwaukee sono decenni che tankano, occupano quel ranking di default, Boston ha azzeccato dei bei colpi ma rischia di pagare la scelta di Hayward, che avrebbe dovuto essere la stella del roster.
Dopodiché c’è spazio per tutti e noi non siamo necessariamente la Fittipaldi-Copersucar.
avatar
Alessandro

Messaggi : 212
Data d'iscrizione : 13.02.17
Età : 52
Località : Washington, D.C.

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da LondonRay il Ven Nov 30 2018, 15:16

Triste verità, l'unica mossa importante degli ultimi 6-7 anni (KP) si è rotto e al 99% lo maxeremo ma se non recupera o cmq se avrà delle deficienze ci porteremo dietro un contratto altissimo per un giocatore che sposta zero....
Certo all'orizzonte c'è la free agency ma credo che nessuno di noi abbia la minima speranza di un KD o Leonard....Poi vabbè a luglio ci faremo qualche sogno bagnato ma ci sta, siamo tifosi, ma sappiamo tutti che è fantascienza solo crederci un secondo...

Resta il Draft che però puoi anche vincerlo con l'ottavo peggior record, ma la matematica ci dice che se finisci tra le ultime 3 hai molte più probabilità, ma evidentemente a NY la matematica è opinione.....

Siamo come una Orlando qualunque con la differenza che almeno loro 7-8 anni fa giocavano per le top posizioni ad East
avatar
LondonRay

Messaggi : 968
Data d'iscrizione : 08.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da parmy70 il Ven Nov 30 2018, 22:09

boh io non vi capisco siamo all'anno zero o quasi con un passato tragicomico siamo in linea con le attese direi
finchè c'è dolan scordatevi scelte sensate e programmazione sarà sempre la pancia a decidere, gli unici 2\3 anni di programmazione SERIA è stata figlia del lebron free agent CASO STRANO abbiamo partorito un mini-mini ciclo vincente

opinioni su argomenti letti

hinkie non so se è un genio o meno certamente è un PERCORSO al limite del bambineso per vincere nell'nba, (sto nella merda fino a che non pesco il o i top player) poi c'è sempre il fattore culo di mezzo ma con i loro difetti embid e simmons sono top oggi e in teoria migliorano ancora, con i pick di hinkie hanno preso butler, sono stati sfigati con fultz altrimenti nei prox anni erano loro in finale nba non i celtics o i raptors

detroit… forse c'entra blake? se le gioca tutte con questo est quanto vale da solo?
avatar
parmy70

Messaggi : 405
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: NOVEMBRE 2018

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 6 di 6 Precedente  1, 2, 3, 4, 5, 6

Torna in alto


 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum