GENNAIO 2018

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Lun Gen 15 2018, 09:53

Chiki2410 ha scritto:ho perso le parole....!!!
sento gente che dice :ora tanking, perdiamone il più possibile per avere una buona scelta....  come se vincere o perdere possa essere una scelta, questi perdono anche se si impegnano... beasley la più bella scoperta degli ultimi due mesi, l'unica cosa salvabile fino ad ora ... gioca 9 minuti!
che amarezza Jeff hornacek... rimpiango Anthony , era un perdente ma almeno era bello da vedere!!! star sveglio la notte per vedere nitilikina e Thomas noooooo

A questo gioco conta attaccare come difendere.
Beasley è un formidabile attaccante ed un mediocre difensore, Thomas è un mediocre attaccante ed un formidabile difensore.
A seconda di cosa ti serve può essere utile l'uno o l'altro.
Con il ritorno di THJ c'è meno necessità di punti e più necessità di difesa, mi sembra una scelta logica.
E poi ieri Beasley ha purtroppo giocato male, è uscito perchè all'inizio del quarto quarto gli era stata affidata la squadra in attacco ed ha sbagliato troppo. Ci può stare, ma in quel momento cambio doveroso.
Su Ntilikina rimango allibito dei giudizi traccianti.
Evidentemente anni di errori non ci hanno insegnato nulla.
Ci vuole calma e pazienza, con i rookie di 19 anni e per giunta europei ci vuole calma e pazienza.
Fa bene il coach a lasciargli un buon minutaggio.
Vincere ora non è una priorità.
Entro l'8 febbraio penso cederemo KOQ così daremo 30 partite a Willy come backup di Kanter, questo è quello che serve da qui alla fine della stagione.
Io tifo per le W, ma se le sconfitte arriveranno ad un certo punto potrebbero rilevarsi preziosissime.
In ogni caso quest'anno siamo in una buona situazione: innanzitutto siamo più avanti di quanto pensassimo (15-25 vittorie erano i pronostici di tutti qui dentro), se riuscissimo a fare una serie di W e lottertemo per i PO fino alla fine bene, se perderemo ed entreremo nella top 10 al draft benissimo.
Insomma niente panico, calma e gesso.

Wilson1977

Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 40
Località : Settimo San Pietro (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Lun Gen 15 2018, 10:48

Chiki2410 ha scritto:
sento gente che dice :ora tanking, perdiamone il più possibile per avere una buona scelta....  come se vincere o perdere possa essere una scelta, questi perdono anche se si impegnano...
Verissimo Smile però almeno personalmente quando parlo di perderne più possibili intendo creare i presupposti per la sconfitta, per il tanking. Non si perde apposta, si creano le situazioni per farlo. Come l'anno della scelta di Porzingis, si sono ceduti chi aveva mercato e chi ti poteva far vincere una partita se prendeva fuoco (vedi JR Smith) e si metteva in campo Galloway che potevi star sicuro che fuoco non prendeva. E pure lì c'ha detto male, perché non abbiamo pescato la #1 perché in una Delle ultime partite Hardaway Jr vinse una partita con un tiro da tre ad Orlando. E lì in quella squadra era uno dei più negativi! Eppure..  perché? Perché appunto non si perde apposta, nessun giocatore entra in campo per perdere, soprattutto quelli non si primo piano che magari devono guadagnarsi un contratto, ma -ancora- si creano i presupposti per perdere. La dirigenza deve fare questo, leggendo la situazione è ragionando in prospettiva.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Lun Gen 15 2018, 11:00

Chiki2410 ha scritto:rimpiango Anthony , era un perdente ma almeno era bello da vedere!!!

Ahhhhhhhhhh.... Belin scusami, potevi dirlo subito che eri un buliccio però....

Mark.Vezza

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 23.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Bocker il Lun Gen 15 2018, 11:13

Certo che leggere che Beasley è la più bella scoperta degli ultimi 2 mesi e che a gennaio 2018 si rimpiange Carmelo Anthony fa venir voglia di seguire un altro sport, nemmeno un' altra franchigia...

Bocker

Messaggi : 14
Data d'iscrizione : 26.12.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Lun Gen 15 2018, 12:15

SkydAnc3R ha scritto:
Chiki2410 ha scritto:
sento gente che dice :ora tanking, perdiamone il più possibile per avere una buona scelta....  come se vincere o perdere possa essere una scelta, questi perdono anche se si impegnano...
Verissimo Smile però almeno personalmente quando parlo di perderne più possibili intendo creare i presupposti per la sconfitta, per il tanking. Non si perde apposta, si creano le situazioni per farlo. Come l'anno della scelta di Porzingis, si sono ceduti chi aveva mercato e chi ti poteva far vincere una partita se prendeva fuoco (vedi JR Smith) e si metteva in campo Galloway che potevi star sicuro che fuoco non prendeva. E pure lì c'ha detto male, perché non abbiamo pescato la #1 perché in una Delle ultime partite Hardaway Jr vinse una partita con un tiro da tre ad Orlando. E lì in quella squadra era uno dei più negativi! Eppure..  perché? Perché appunto non si perde apposta, nessun giocatore entra in campo per perdere, soprattutto quelli non si primo piano che magari devono guadagnarsi un contratto, ma -ancora- si creano i presupposti per perdere. La dirigenza deve fare questo, leggendo la situazione è ragionando in prospettiva.

Molto chiaro e condivisibile.
Ma come realisticamente metterlo in pratica?
KOQ via ed apri spazio a Willy. Questa mi sembra la mossa più semplice.
Poi?
Lee a Detroit?
Kanter? Ma a chi?

poi in estate non confermeresti McDermott e speri Kanter esca dal contratto se non sbaglio.

Quindi l'idea è farci un anno con Noah, Willy ed uno raccattato o al draft o al minimo?

Il tutto finalizzato ad un'altra scelta top 2010 per il draft 2019 e la FA dello stesso anno.

E' corretto?

Wilson1977

Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 40
Località : Settimo San Pietro (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Lun Gen 15 2018, 13:04

Premesso che noi siamo qui e loro sono là, pagati per ragionare al posto nostro, ma a me la situazione pare abbastanza lineare. Per varie ragioni (salariali, vedi contratto di Willy che chiama 1.5M fino al 2020, THJ che ormai lo hai firmato, ecc) abbiamo:

PG Frank
SG THJ
SF X
PF KP
C Willy

Il resto è tutto sacrificabile. Che si fa? Al draft 2018 vai ovviamente con il talento, non di necessità, hai solo un paletto, quello di non prendere uno con le caratteristiche di KP, il resto va bene tutto, un centro, un esterno (THJ puoi anche farlo giocare SF), un play con Frank off the ball o dal pino. C'è solo l'imbarazzo della scelta, sembra davvero una classe draft con i controcazzi, prendi Young, Doncic, Ayton, Bamba (l'unico così a sensazione che non va bene con KP mi sembra Bagley, ma ignoro se è esattamente così), Porter, Sexton... sbavo alla sola idea. A quel punto valuti, io nel quintetto ho indicato Frank e Willy ma sono panchinabili eh, anzi... però a ottobre 2018 ti presenti con loro più la scelta, e vai avanti così, responsabilizzi Frank, Willy, vedi come reagiscono, fai cioè quello che la dirigenza ha promesso la scorsa estate*.

Discorso salariale: fermi, fermissimi per dio, niente cagate, MAGARI uscisse dal contratto Kanter (sarebbe meglio cedere lui e KOQ per avere qualche scelta indietro, ovvio, la trade deadline è l'8 febbraio), via via, resti flessibile e vedi cosa succede, 99% nel 2018 non ti siedi al tavolo di PG13 o di DeAndre, ma io devo stare attento, vigile, sguardo, bzzz sguardo, bzzz sguardo, bzzz sguardo! (cit)

Allora ti sposti alla free agency del 2019, quando scade Thomas, e se non hai fatto cazzate ed hai ceduto Lee (e lo provo a cedere da oggi al 2019, scade nel 2020) stretchi Noah ed avrai circa 50M da spendere, MA non parti da Felton, Toney Douglas, Testone Williams come nel 2010, ma ti siedi ai tavoli dei free agent con KP, THJ (giocatori si spera fatti e finiti), e due giovani scelti nel 2018 e nel 2019 - che affianchi a KP, sempre prima scelta, e si spera un Frank in rampa di lancio, sempre una tua scelta.

Flessibilità, scelte al draft, cose semplici, come normali, non si sta pensando di andare all in su Lebron come nel 2010 e quindi vivere di una speranza che se ti va male allora devi fare una cagata (vedi contratto garantito a Stat), no, io vedo una pianificazione, una direzione, delle vie di fuga, scappatoie.

No ragazzi non fatemici pensare che sto per mettermi a piangere dalla gioia.

*Capisco che Hornacek si sta giocando il posto e quindi va con i veterani, ma spero che la dirigenza intervenga al più presto per dirgli di fare veramente quello che loro avevano promesso.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Lun Gen 15 2018, 15:29

Caro mio Mark Vezza la mia a riguardo di Anthony era chiaramente una provocazione nel senso che carmelo o non carmelo i risultati non cambiano... forse non era tutta colpa sua... !!!!!!
beasley è la più bella scoperta degli ultimi due mesi dei knicks senza ombra di dubbio per il semplice fatto che quella capra di hornacek si sarebbe dovuto rendere conto che ha tra le mani uno che può entrare dalla panchina, sia da 3 che da 4, e dare una scossa in attacco a questa squadra di cadaveri... oppure la più bella scoperta è stata che anche quest anno a febbraio iniziano le vacanze?????

quando parlo di beasley ,ripeto, è chiaro che non parlo di lebron ma è uno che con merito per quello che ha dimostrato in questi 2 mesi dovrebbe far parte in maniera più importante nelle rotazioni....e se lo scemo Jeff pensa che non possa togliere minuti al al rientrante thj e lee allora è proprio scemo, se ce ne fossero mai stati dubbi, perché beasley ha un altro ruolo ma la follia più grande è quella di far giocare insieme lee e thj + una di quelle tremende point g. che offre la casa....
la squadra non è così male come può sembrare:

PG- jacj- burke-nitilikina
G- thj- lee-baker
SF- Thomas-beasley- mcdermott
PF-porz- beasle- koq
C-kanter-noah-koq-willy

tutti ruoli ben coperti..... non sono da titolo ma da playoff assolutamente...... se ci metti Montella come allenatore farebbe meglio...JEFF INADEGUATISSSSSIMO

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Lun Gen 15 2018, 15:38

LA FOLLA INNEGGIA BEASLEY: MVP MVP MVP MVP... IL MADISON HA TROVATO UN NUOVO BENIAMINO....

mentre proximo si avvicina a massimo e gli dicve "conquista la folla e conquisterai la libertà" .........................
Jeff si avvicina a Michael e gli dice"bravo ora che hai conquistato la folla mettete a sedè che non te faccio più giocà...."

sembra una cavolata ma è tutto vero.

Lance (Thomas) has done a great job defending some of these guys. Prior to when Tim was here, there were nights when Lance didn’t play. There were nights Mike didn’t play. So we’ll probably end up going back to that.” PAROLE DEL COACH

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Lun Gen 15 2018, 17:01

Chiki2410 ha scritto:Caro mio Mark Vezza la mia a riguardo di Anthony era chiaramente una provocazione nel senso che carmelo o non carmelo i risultati non cambiano... forse non era tutta colpa sua... !!!!!!
beasley è la più bella scoperta degli ultimi due mesi dei knicks senza ombra di dubbio per il semplice fatto che quella capra di hornacek si sarebbe dovuto rendere conto che ha tra le mani uno che può entrare dalla panchina, sia da 3 che da 4, e dare una scossa in attacco a questa squadra di cadaveri... oppure la più bella scoperta è stata che anche quest anno a febbraio iniziano le vacanze?????

quando parlo di beasley ,ripeto, è chiaro che non parlo di lebron ma è uno che con merito per quello che ha dimostrato in questi 2 mesi dovrebbe far parte in maniera più importante nelle rotazioni....e se lo scemo Jeff pensa che non possa togliere minuti al al rientrante thj e lee allora è proprio scemo, se ce ne fossero mai stati dubbi, perché beasley ha un altro ruolo ma la follia più grande è quella di far giocare insieme lee e thj + una di quelle tremende point g. che offre la casa....
la squadra non è così male come può sembrare:

PG- jacj- burke-nitilikina
G- thj- lee-baker
SF- Thomas-beasley- mcdermott
PF-porz- beasle- koq
C-kanter-noah-koq-willy

tutti ruoli ben coperti..... non sono da titolo ma da playoff assolutamente...... se ci metti Montella come allenatore farebbe meglio...JEFF INADEGUATISSSSSIMO

Allora.. Su alcuni punti sono d'accordo con te. Sul discorso Noah ok e te l'ho detto, sul fatto che questo roster potesse giocarsela per un posto PO é da inizio stagione che lo ripeto e su Hornacek quanto meno dubbio ci sto anch'io purtroppo.

Su Beasley no mi spiace, io passo.

La responsabilità più grande a mio parere é che noi non sviluppiamo mai un cazzo. Porz é da 3 anni nella Lega é ha sempre lo stesso gioco Cristo.. Vogliamo dare più minuti a Frank ma per fare cosa esattamente? I minuti che ha oggi bastano e avanzano se ci fosse qualcuno che gli strizza i coglioni per dirgli cosa fare. Ogni partita é una fotocopia della precedente, NON CI PROVA MAI. Willy penserà pure più al suo ciuffo scolpito che al basket ma pure con lui, lo sviluppo dove cazzo é stato? Non lo fanno mai giocare per non farsi sgamare il nuovo Gasol? Ma cazzo dai, non scherziamo.
Abbiamo 3 asset e non ne sviluppiamo nessuno... Ma che cazzo fanno sti coglioni tra una gara e l'altra?

Miami e Indiana dovevano essere team alla nostra portata, non esiste che tutte le volte va a finire così, poi tankiamo, prendiamo la scelta alta, scenario win win, però sti cazzi dai...

Se non sviluppi mai un cazzo le scelte servono a poco eh? Allora così si che ha ragione Wilson a dire che con i pick al draft non si va lontano guarda Philly ecc.. Il talento va anche lavorato, non si può pretendere che sti ragazzi facciano tutto da soli oltretutto essendo pure tutti e 3 Europei con tutto quello che ne consegue.

Concludo su Anthony, l'unica cosa che mi sento di dire é R.I.P.

Mark.Vezza

Messaggi : 330
Data d'iscrizione : 23.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da LondonRay il Lun Gen 15 2018, 17:27

Alessandro ha scritto:@Londonray: sei sempre un fine analitico, ma non hai citato che ha giocato gli Europei, torneo che, tra preparazione e gare, ha contribuito alla pessima forma attuale. Lo scrissi in tempi non sospetti che il calo fisiologico del giocatore sarebbe avvenuto verso gennaio, ma lui ha voluto bruciare le tappe. :-D
Altra cosa grave riguarda la struttura fisica, l’ultimo che posso ricordare di morfologia simile e’ Ralph Sampson da Virginia University, e sappiamo tutti come è finita. Allegria!

Non ho citato gli Europei perché purtroppo sono 3 stagioni che lo vediamo crollare a gennaio, quest'anno invece ha fatto gli Europei ed è crollato un mese prima Very Happy Very Happy Direi nella norma, senza Europei ora iniziava il solito crollo Laughing Laughing

Anche ieri cmq ottimo primo tempo poi calo netto nel secondo e nell'OT, speriamo che i nostri riescano a risolvere questo ENORME problema Rolling Eyes

Devo dire che agli Europei ero curioso di vedere come avrebbe retto gli impegni, alla fine era sempre sul pezzo tolta la gara contro la Russia, visto che si giocava ogni 2 giorni mi sarei aspettato un grosso calo invece ha tenuto botta, certo il gioco è nettamente meno fisico rispetto all'NBA e questo è sicuramente un fattore che gli ha consentito di essere brillante tutto il Torneo, un altro aspetto che potrebbe esserci utile in futuro se la dirigenza avrà lungimiranza è un gioco più run&gun rispetto ad un gioco fatto di attacco a metacampo, credo che pe ril suo fisico fare su e giù 100 volte siano nettamente meno faticoso che piazzarsi in post basso e fare a sportellate, la Lettonia giocava un basket piuttosto veloce e fatto di tiri nei primi secondi, oltretutto ricordo anni fa Coach Peterson in un pezzo illuminante su ASB (prima che iniziasse a diventare un po' rinco quindi...) spiegava come un basket fatto di su e giù, run&gun, SSOL (o chiamatelo come vi pare) fosse nettamente meno faticoso e duro rispetto ad un basket fisico tipo Knicks o Pacers anni 90 o Pistons Bad Boys in cui le botte, i colpi, i blocchi, il gioco a metacampo insomma.
avatar
LondonRay

Messaggi : 897
Data d'iscrizione : 08.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da mad-mel il Lun Gen 15 2018, 18:58

Due cose nn si possono sentire:
- puntare su Beasley
-Hernagomez Backup di Kanter.
avatar
mad-mel

Messaggi : 175
Data d'iscrizione : 31.10.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Porzingod il Lun Gen 15 2018, 22:36

Visto che ho ricevuto dei feedback positivi (dei quali ringrazio Very Happy ), ripropongo le mie considerazioni sulla partita. 
Finalmente un'altra vittoria in trasferta si ma per modo di dire!

L'inizio della partita non è dei più scoppietanti sia per l'orario pomeridiano (non ho mai capito questa usanza Nba visto che in nfl se le danno di santa ragione anche alle 3 del pomeriggio senza problema), sia per le scorie fisiche e mentali rimaste in casa nostra dall'OT di ieri sera. 
Padroni di casa che come d'abitudine (e a maggior ragione visti le caratteristiche dei nostri titolari) cercano la transizione in modo continuativo e la tripla aperta per sopperire alla inferiorità fisica mentre in difesa soffrono e non poco le azioni di Jack e Kp. Il lettone in particolare comincia attaccando dal pick'n roll laterale, situazione in cui mi sembra molto efficiente e difficile da contenere se gli avversari non preparano a tavolino un modo di contenerlo (anche a Minnie si erano visti accenni di questa tendenza in un primo momento, poi completamente abbandonati nel secondo tempo). Jack, forse sentendo la pressione di Burke, è autore di due belle azioni al ferro, aiutate comunque da una difesa bianco-nera tutt'altro che agguerrita.
Con l'ingresso delle panchine Ny cambia decisamente ritmo, da un attacco più ragionato proviamo noi a condurre la transizione con Frank quest'oggi più aggressivo (anche se 1/2 tiri passati gridano vendetta mentre lodevole il coraggio nell'andare a schiacciare contro le pale eoliche di Jarret Allen) e sopratutto con un KOQ in grande spolvero. Il fotografo del Queens è un fattore sui due lati del campo: in difesa abbassa di molto le % al ferro degli avversarsi garantendo inoltre una buona copertura a rimbalzo, mentre in attacco è sempre il primo a correre in area per prendere la posizione e dare una linea di passaggio pulita al palleggiatore. Grazie a lui e a un attacco nets in certe azioni caotico e al limite del presentabile riusciamo a chiudere il 1qt in vantaggio di un possesso.
2qt in cui rivediamo KP insieme a Frank: i due attaccano molto bene insieme sia in situazioni di pick'n roll sia in giochi a due con l'uscita dal blocco del francese. La squadra sembra girare bene ma è tutto da pesare con la qualità dell'avversario. A metà del periodo Hornacek butta nella mischia Willy e Burke: cambia in positivo la percezione offensiva. Burke da un flow che Jack non è in grado di garantire, la palla gira in modo ottimale e vengono costruiti tiri comodi per gente che sa metterla dentro (McDermott, Kp e Baker su tutti); molto ordinato il prodotto di Michigan: tira quando la situazione lo richiede pensando prima pero a mettere in ritmo i compagni (non lo ricordavo in questa veste, speriamo che l'esilio in d-league lo abbia fatto riflettere). Lo spagnolo invece si mette in mostra per quello che è, un mini kanter con forse più passaggio e visione di gioco: in attacco ha istinti e piedi da giocatore vero ma in difesa è completamente assente. Se Kanter almeno ci prova a tappare i buchi, a fare quel passo in più in avanti per chiudere la linea di penetrazione, Willy fa decisamente il contrario, arretra e concede troppo il ferro agli attaccanti: per i difensori sul perimetro non è il massimo sapere che qualora vengano battuti, sistematicamente sono due punti in area. E stiamo parlando di Carrol, Hollis-Jefferson e LeVert, figuriamoci quando ci troveremo nel nostro simpatico viaggetto di 6 partite i vari Mitchell, Durant, Booker e compagnia.
Chiudiamo  comunque il primo tempo, grazie ad alcuni lampi di Beasley e a un discreto gioco corale, in vantaggio in doppia cifra.

Stranamente per i nostri standard rientriamo dal riposo con buona mobilità difensiva, mentre in attacco riprendiamo i concetti del primo tempo anche perchè Atkinson non tira fuori nessun aggiustamento: Kp sembra in ritmo (finalmente ricezioni dinamiche e semplici tiri in catch 'n shoot chiamate con continuità) e insieme a lee ci garantisce un discreto margine di sicurezza. La transizione difensiva rimane tuttavia un problema, ma nel complesso una uscita positiva dall'intervallo lungo. Quarto che diventa una gara di tiri liberi per tra le due contendenti e finalmente sotto questo punto di vista siamo quanto meno presentabili con un discreto numero di tentativi - complice anche il terzetto in grigio un po casinista nelle chiamate da tutti e due i lati; i padroni di casa si accendono da 3pt guidati da Carroll e ricuciono lo svantaggio in singola cifra: buon timing di Hornacek che con il quintetto Lee +panchina riporta la partita nella giusta direzione (decisive ancora una volta le giocate di o'quinn, che non avrà il talento di Willy ma non da per morta nessuna palla).
Malgrado tutto non riusciamo a decollare e i nets rimangono attaccati grazie a concentrazione e volontà insieme a una nostra difesa molto più soft.
La partita comunque da l'impressione di essere saldamente nelle nostre mani come dimostra l'inizio di 4qt in cui due triple di Baker e Frank (quest'ultima dal palleggio in transizione) insieme a una bella giocata sotto canestro di KOQ riportano le cose nei giusti binari una volta di nuovo. Il quarto prosegue senza troppi sussulti: eseguiamo molto bene grazie ai soliti passaggi dal gomito del 9 e le invenzioni di Beas mentre dall'altra parte i nostri avversari riprendono a sparacchiare (a dimostrazione che senza una squadra competitiva stile Houston questo stile di gioco non porta molti frutti a mio parere - poi se 4/5 azioni di file ti butti addosso alle braccia di kp invece che giragli intorno non dimostri buone letture in attacco). Gli ultimi 5 minuti si aprono sul meno 20 ed è puro garbage time in cui Mike affonda ripetutamente nel canestro avverarsio: mi sarebbe piaciuto vedere di più Burke in campo perche le sensazioni sono state molto positive per quel poco che ha giocato; capisco che ci sono delle gerarchie ma spero che piano piano faccia le scarpe a Jack senza toccare Frank.
Una menzione la merita sicuramente McDermott: non sarà uno da venti punti a serata ma in attacco fa tutto, blocca, taglia, va forte sui tap-in mentre in difesa è molto competente. Se continua così e riusciamo a tenerlo un po nascosto al rest della lega forse riusciamo a firmalo a cifre competitive stile danny green con gli spurs

Portiamo a casa una partita che definisce quello che è il nostro ruolo in questa stagione, un'aura mediocritas che non ci porterà ai PO e neanche a una top5 al draft: si è giocato molto bene in attacco (119 punti a refertp) , un po' meno convincente la difesa: ripeto l'avversario era quello che era ma visto le difficoltà con Orlando e Atlanta la partita non era così scontata come potesse sembrare alla palla a due. 
Facciamo le valige ora per un sanguinoso viaggio a ovest in cui si preannunciano diverse legnate. Vediamo come le approcciano i ragazzi.

PS: finalmente ho visto delle situazioni per mandare in post KP non fine a se stesse ma con l'idea di fondo di far muovere la difesa; azioni quindi che non si concludono con la giocata spalle a canestro del lettone ma con una manovra più efficace sul lato debole, dal quale sono arrivate conclusioni ad alta percentuale. Se andate a vederle nel dettaglio sono quasi tutti set che somigliano molto a quelli che gli Spurs usavano un tempo per mandare Duncan in post.
avatar
Porzingod

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 09.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Porzingod il Lun Gen 15 2018, 22:48

Per quanto riguarda il discorso Beasley, mi sembra assurdo dare dell'incompetente e dell'imbecille al coach solo perchè non da continuità a uno che sta giocando così nell'ultimo mese, non negli ultimi due anni. 
Ma ce lo ricordiamo che razza di giocatore era fino a ottobre e quale fosse la sua considerazione all'interno della lega? Ci sarà un motivo perchè guadagna quelle cifre li e non quanto un Derozan o un Conley, per non andare a toccare i mostri sacri.
E' un giocatore completamente inaffidabile e imprevedibile nella peggior concezione della parola; ora il fatto che stia ultra performando è sotto gli occhi di tutti ma da li a dare del brocco a Hornacek perche non lo tiene in campo 40 minuti ce ne passa. 
Non credo che un singolo coach in nba e in europa affiderebbe le sorti del suo attacco (perche è di questo che si parla tenendolo in campo tutto quel tempo) al signor Beasley; non si sa mai quando sbrocca e ti manda in vacca tutto. La tattica migliore con questi soggetti è il bastone e la carota per evitare che la loro personalità prenda troppo il sopravvento; e non venite a dire che è cambiato perchè a 29 anni la vedo dura.
avatar
Porzingod

Messaggi : 144
Data d'iscrizione : 09.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Mar Gen 16 2018, 07:52

Frank a 3 rimbalzi dalla tripla doppia dimostra a mio avviso, come dicevo un mese fa, di averla in canna con un minutaggio alla Donovan Mitchell o alla Dennis Smith Jr... Che poi magari sarebbe fine a se stessa (a me di una tripla doppia di qualcuno importa poco se poi perdi, per dire), ma magari metterebbe a tacere per un po' i mugugnoni. 19 anni, veniva da tre partite pessime, sono alti e bassi che ci stanno per un rookie figuriamoci se non ancora 20enne, non lo dico io, lo dicono Breen, Clyde, Hahn, Tranquillo, ecc ecc

Bene Burke che ci ha fatto vedere una cosa a cui noi non siamo abituati: andare in the paint senza interrompere il palleggio, ha mosso la difesa, sono arrivati buoni tiri. Questo per dire che basta poco, o almeno così sembra. Poi nel secondo tempo Hornacek ha accorciato di nuovo le rotazioni e ok, ci sta, ma la strada è quella, meno Jack e Kanter, più Willy e Burke (tra l'altro il coach di SAC ha detto che da domani svilupperanno i giovani e per i veterani ci sarà meno spazio, certo il loro record è più compromesso del nostro, ma spero di sentire le stesse cose tra 6-7 partite).

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 08:25

bene nitilikina... non volere puntare su beasley NON si può sentire.... giocatore che ti può trasformare la partita in 5 minuti... un lusso dalla panchina oltre ai punti prende anche sempre un sacco di rimbalzi..presenza enorme good job b-esy

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 08:27

meraviglioso chi dice (sky) sviluppiamo i giovani :meno kanter e più willy... sono d accordo però kanter a 25 anni ,è gia vecchio????????

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Mar Gen 16 2018, 09:12

Chiki2410 ha scritto:meraviglioso chi dice (sky) sviluppiamo i giovani :meno kanter e più willy... sono d accordo però kanter a 25 anni ,è gia vecchio????????

Per Kanter non è un problema di età.
Il problema che non è il fit giusto per Porzingis e chiama un contratto vicino ai 20 annui...avendo Noah a 17/18 nei prossimi due direi no grazie ci sta.

Se poi rimane nel contratto l'anno prossimo non ci crea problemi, l'importante è nel 2019 puntare sull'uomo giusto.

Wilson1977

Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 40
Località : Settimo San Pietro (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 10:55

Wilson 1977 non capisco come si risponde ai messaggi quindi cito il tuo "nome" perdonami ma è una mia incompetenza...

sono d accordo con te che kanter non sia il fit giusto per porz ma sono dell' idea che se porz non si mette in testa, sempre che ne abbia le capacita, di sviluppare il suo gioco interno sara difficilissimo affiancargli qualc uno... a questo punto sarebbe più conveniente liberarsi del lettone che avrà un contratto super in cambio di qualcosa apparentemente meno "bello" ma più vincente ... mi sembra che con porz si possano ripercorrere solo le orme di Anthony...!!! bravissimo si ma difficilissimo da collocare all'interno di una SQUADRA

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 11:16

TORNANDO AL DISCORSO SVILUPPIAMO LA LINEA VERDE...
considerando il fatto che il periodo di massima forma per un'atleta è nell'età compresa tra i 27-31 (nella maggior parte dei casi)

1-baker anni 25
2-beasley 29
3-burke 26
4-dotson 24
5-thj 26
6-willy 26
7-jack vecchio
8-kanter 26
9-lee 33
10-mcdermott 26
11-noha 33
12-nitilikina 20
13-koq 28
14-porz 23
15-thomas 30

scambierei subito lee, in primis perchè è vecchio in secundis perché lo vedo incompatibile con thj, noah e Thomas non so chi se li potrebbe prender ma via subito diretti tanto non giocano poi per il resto vi dirò una stronzata ma a me la squadra piace... se proprio devossi rischiare e rivoluzionare punterei sulla cessione di porz...

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Mar Gen 16 2018, 11:40

Ognuno giustamente ha la propria opinione.

Io ripartirei da Frank-KP-Willy come certezze.

Da li è tutto vendibile/rifirmabile ecc ecc

Wilson1977

Messaggi : 1258
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 40
Località : Settimo San Pietro (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Mar Gen 16 2018, 13:05

Chiki2410 ha scritto:meraviglioso chi dice (sky) sviluppiamo i giovani :meno kanter e più willy... sono d accordo però kanter a 25 anni ,è gia vecchio????????
A parte che nel post successivo hai scritto che entrambi hanno 26 anni, ma kanter è del 1992, Willy 1994, il ragionamento va fatto anche e soprattutto sui contratti. Kanter chiamerà 22M circa al prossimo contratto, salvo poi sedersi per gran parte del 4Q perché non è complementare a KP e con gli avversari che vanno Small. Abbiamo visto un sacco di partite così quest'anno ed a OKC idem. A quel punto preferisco dare 1.5M a Willy fino al 2020 e se sta seduto in panchina amen, ed investire la differenza su qualcuno più funzionale.

Poi cmq i post andrebbero letti per intero, il mio era un progetto pluriennale ivi compresi discorsi salariali, su cui si può essere d'accordo o meno, ma estrapolarne una parte è rindindante ai fini della discussione.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 15:43

Si è vero mi sono sbagliato sull'eta di hernagomez ma tanto il suo per me è un discorso morto a monte dato che non sa giocare a pallacanestro...

io penso che la squadra è buona e giovane chiaramente va migliorata, iniziando dal taglio del coach, ma basta rivoluzione ci vuole continuità... e poi l'unica pedina di scambio che possa permettere una rivoluzione sensata facendo buone scelte è porz tutto il resto scambi poco... oppure si può seguire il modello phila che è 5 anni che fa incette di prime scelte ed è al nostro pari livello, e probabilmente quando i loro giocatori più forti saranno veramente pronti e liberi dal contratto di rookie se ne vanno dove si può vincere... se fosse un discorso di prime scelte non avremmo sempre le stesse squadre a vincere.. ci vuole programmazione identità e organizzazione .. vedi spurs

vi preoccupate del onte ingaggi e poi schifate uno al minimo salariale come beasley che segna 12.5p. in 19 minuti con il 50% dal tiro e 5.5 rimbalzi...

firmereste porz al max salariale??? follia pura........

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mar Gen 16 2018, 15:48

a parte che kanter il 4q va in panchina non perché gli avversari vadano small ma perché Jeff è stupido... solo nel pensare di schierare porz da 5.... i lunghi quando vedono il nostro lettone fanno festa... primo nelle classifiche delle stoppate, tutta roba inutile, non vince mai uno scontro diretto!!! e soprattutto nen è una presenza dentro l area... kanter è bravo!!! e se porz condiziona cosi troppo la squadra, senza ottenere alcun risultato positivo, via lui e i suoi fratelli che ormai sono più interessati,tutti, al business nba che alla pallacanestro... prima devi vincere e poi pretendere soldi...

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Melo17 il Mar Gen 16 2018, 17:31

- Dici di non rivoluzionare e poi cambieresti istant il coach.. ok
- Dici che Hernangomez non sa giocare a pallacanestro sulla base di cosa? Ha giocato un anno, è giovanissimo, ed offensivamente ha fatto vedere buone cose, ma ok.
- Tornando alla rivoluzione, dici di non volerla, scambieresti Porzingis (qua posso anche essere d'accordo), ma al tempo stesso manterresti Kanter.. ok.
- Kanter per te non gioca spesso l'ultimo quarto perchè il coach è stupido e non perchè non difende e non è un centro complementare di Porzingis.. OK!!
- Beasley penso che nessuno qui lo schifi, ma che non è il giocatore su cui puntare per il nostro futuro e le nostre esigenze, la cosa è molto diversa e te lo dici uno, cui Beasley è il giocatore che più lo esalta della nostra squadra.

Willy per me titolare al posto di Kanter che no si deve rinnovare nella maniera più assoluta. Lee e O'Quinn cedibili come tutti tranne Frank e THJ; Porzingis rinnovo si, ma non al massimo, se rimane questo fino a fine stagione o saltano fuori altri problemi fisici.
avatar
Melo17

Messaggi : 522
Data d'iscrizione : 20.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Mar Gen 16 2018, 18:42

Chiki2410 ha scritto:a parte che kanter il 4q va in panchina non perché gli avversari vadano small ma perché Jeff è stupido... solo nel pensare di schierare porz da 5.... i lunghi quando vedono il nostro lettone fanno festa... primo nelle classifiche delle stoppate, tutta roba inutile, non vince mai uno scontro diretto!!! e soprattutto nen è una presenza dentro l area... kanter è bravo!!! e se porz condiziona cosi troppo la squadra, senza ottenere alcun risultato positivo, via lui e i suoi fratelli che ormai sono più interessati,tutti, al business nba che alla pallacanestro... prima devi vincere e poi pretendere soldi...
Minchia però, trollare nel 2018, roba da newsgroup anni '90 su. No

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1626
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 4 di 13 Precedente  1, 2, 3, 4, 5 ... 11, 12, 13  Seguente

Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum