GENNAIO 2018

Pagina 2 di 13 Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Seguente

Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da TMC_1 il Sab Gen 06 2018, 14:15

SkydAnc3R ha scritto:Guardate però che non lo abbiamo detto noi che siamo stanchi al 3 gennaio, ma lui... Sul monociglio non bestemmiamo per cortesia. Al terzo anno (21 anni...) viaggiava a 24+10 con il 53% dal campo e quasi 3 toppe, CENTOVENTUE di off rating e 100 di def rating, Pelicans che chiudono 45-37 ad Ovest con intorno Tyreke Evans, Eric Gordon, Asik, Ryan Anderson ed Holiday che come al solito ha giocato meno di metà stagione e così avevano provato come play Norris Cole e Toney Douglas. Se c'è proprio una squadra che meriterebbe di sparire dalla faccia dalla terra per come non sono riusciti a costruire intorno ad un giocatore sono i Pelicans, però mi pare che non ci sono stati fratelli procuratori con il becco aperto ad ogni piè spinto o abbia saltato exit interview...

EDIT: sempre al terzo anno di Davis, 31+11 con il 54% in quattro gare di Playoffs con intorno il nulla... se Porzingis dimostrerà mai questa roba qui, per me basta e avanza.

EDIT 2: Anzi io ho avuto il pensiero folle di provarlo da 3 alla Durant, intanto non diventerà mai grosso per tenere i bump dei Drummond o degli Embiid o anche solo dei Davis appunto o dei Cousins, quindi slim reaper e via... altro che futuro da 5. che poi è la strada che avevano pensato anche per Bargnani prima di mettergli dei chili addosso, che mai gli sono serviti perchè continuava a ragionare da guardia e non li sfruttava vicino canestro. Ecco, KP può anche pensare da interno, ma non potrà mai farlo.

Perdonami ma è una bestemmia anche paragonare Porzingis a Bargnani e Van Horn.
Sky, mi vuoi dire che questi Knicks siano migliori di quei Pellicans? Quella era una squadra dignitosissima! Non discuto il giocatore che per me è fortissimo e lo scambierei subito per Porzingis, ma la sua capacità di caricarsi la squadra sulle spalle e portarli oltre le aspettative, lo ha fatto quell'anno (con una squadra migliore di quello che pensi) ma oltre quella stagione niente playoff, ma non gliene faccio una colpa, ma il discorso squadra intorno vale per Davis come deve valere pure per Porzingis che quest'anno ha una squadra di scappati di casa ma nonostante questo abbiamo un record più che dignitoso giocando senza Hardaway da diverse settimane.
avatar
TMC_1

Messaggi : 307
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da LondonRay il Sab Gen 06 2018, 15:00

Io dico che state facendo un po' di confusione su Porzingis e inavvertitamente perdete il vero punto di domanda che è: fisicamente Porzingis prima o poi si stabilizzerà come stazza, massa muscolare in modo da poter giocare 70 gare l'anno ad alti livello oppure sarà sempre questo oserei dire cagionevole???

Questo è il problema, non è il ruolo, se la passa etc.etc. abbiamo visto in questi 3 anni che quando fisicamente è ok è semplicemente un giocatore dominante, quando ha qualche guaio fisico (e quindi sempre vedendo questi 3 anni...) inizia ad essere un giocatore come se ne vedono tanti, spara da fuori, non va dentro, non va in lunetta, soffre contro gente di 20cm inferiore etc.etc.
Il problema dei suoi guai fisici non sono infortuni pesanti che lo tengono fermo 2 mesi, no, sono acciacchi che per il mondo NBA sono normalissimi ma per lui causa struttura fisica diventano piuttosto fastidiosi!
Ci sono tantissimi giocatori (e sportivi in generale) che anche in condizioni fisiche precarie rendono, contribuiscono alla grande lo stesso, quelli che giocano sul dolore, ci sono giocatori che invece se non sono al 100% o anche al 90% iniziano ad essere meno positivi, Porzingis purtroppo fa parte della seconda categoria non perché sia una sega ma perché ripeto se gli da 20 botte a gara il Drummond di turno o anche il Crawder di turno le sente, tanti altri giocatori anche per un discorso di struttura fisica iniziano a sentire i colpi al bump numero 80....

Una volta capito questo discorso bisogna vedere come migliorare questo aspetto, se con massa muscolare maggiore o no, tutti discorsi che mi auguro stiano facendo quelli che ne sanno, non certo noi, o se ad esempio devi farlo fermare ogni 5-6 gare una di riposo etc.etc.
Questa è la chiave, poi come giocatore in se oramai possiamo dire che parliamo di uno scorer, un realizzatore come Amare o lo stesso Dirk, giocatori che servi e metti nelle condizioni di segnare, non di dare 10 assist a gara, loro vanno a canestro, ed allora devi costruire intorno a questa situazione, non è che gli metti di fianco uno come Melo piuttosto che uno come appunto Kanter o Vucevic etc.etc. no, gli serve una mente che decide i ritmi, i tempi, le varie gestioni, come succedeva con Nash e Kidd via, ad esempio per fare due nomi è chiaro che un Ball a fianco avrebbe il suo perché un DSJ no, un Wall si mentre un RW no ad esempio secondo me.

In poche parole devi costruire un team attorno e non mettere giocatori a caso tanto Porzingis è come The Greek Freak o Embiid per parlare di under 25 che cmq riescono a far rendere al top anche il Rose o Carmelo di turno per capirci....

Bisogna che siano chiari questi 2 punti e poi dopo si mette attorno a KP la situzione giusta, certo che se a giugno i Cavs vincono la Lotteria e LBJ GM ti offre la 1 per lui a quel punto le valutazioni le devono fare i dirigenti pensando alla durabilità fisica, al tipo di situazione che gli si può costruire etc.etc. ad esempio uno come Doncic per quello che si vede gli metti attorno chiunque e rende, uno come Kp ad esempio se gli metti di fianco un Begley jr a mio parere non sarebbe un fit giusto, ecco appunto il fit, KP non fa parte di quel ristretto gruppo di giocatori che di fianco se ne fottono del fit giusto ma riescono a rendere e far rendere alla grande lo stesso il contesto, non è una critica o un punto debole, direi che è un dato di fatto, e prima ci si accorge di questo meglio è onde evitare solite cagate alla Knicks di mettere assieme tizio, caio e sempronio che poi un modo per farli coesistere si trova....

P.s
Che poi rispetto a Dirk o Amare (anche se deve mangiarne di hamburgher prima di poter essere paragonato a quei 2 come rendimento offensivo!!!) ha già un grosso vantaggio, la fase difensiva nettamente superiore perché magari 1vs1 soffre (ma cmq non così tanto come si dice a mio parere) ma a livello di rim protector siamo già nell'elite, quando inizia a dare quelle 2-3 toppe fa cambiare parabola anche agli esterni più cazzuti della LEGA!

P.p.s.
Anche nella fase iniziale di stagione in cui era dominante due volte ebbe grossi problemi, contro Detroit e Boston che NON casualmente misero su una difesa piuttosto fisica, ogni volta che si muoveva dal lato debole per andare a ricevere in post medio prendeva colpi sia dal piccolo che dal lungo....
avatar
LondonRay

Messaggi : 956
Data d'iscrizione : 08.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da TMC_1 il Sab Gen 06 2018, 17:13

London hai ragione sulla tenuta fisica, ma è anche vero che se attorno hai uno o due giocatori non dico al tuo livello, ma almeno che possano essere un alternativa valida, come lo è Hardaway, allora gli acciacchi ti pesano meno perchè non c'è bisogno che tu debba dare sempre il 110% in campo.
Però concordo che l'unico vero dubbi su di lui per me è la tenuta fisica.
avatar
TMC_1

Messaggi : 307
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Sab Gen 06 2018, 18:59

Ma certo, il discorso di London è la base per tutto il resto. Ed è la valutazione che la dirigenza deve fare. Intanto questa roba qui, al 5 gennaio, è inaccettabile:

https://twitter.com/KnickFilmSchool/status/949708204031774722

Non dico che sia mancanza di voglia, per carità, ma forse sarebbe meglio lo fosse. Perchè ad inizio gennaio deambula come uno che ha 10 chili per piede di cemento.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da parmy70 il Lun Gen 08 2018, 00:22

tante cose giuste ma prima di 2\3 anni nessuno saprà cosa sarà KP (come nessuno immaginava la parabola di bargnani o di un favors)
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Lun Gen 08 2018, 07:58

Knicks-Mavs 100-96

Torniamo alla vittoria nonostante l'assenza non solo del nostro secondo scorer, Hardaway, ma anche del terzo, Beasley. Merito stavolta di Porzingis, devastante per tre quarti di gara, nonostante un arbitraggio che definire casalingo è riduttivo, e di una difesa di squadra nell'ultimo periodo di gioco tornata a discreti livelli.

Gara che dominiamo fino a 5 minuti dalla fine, siamo avanti di 13 ma il gap potrebbe essere maggiore, ma a Dallas viene concesso un tipo di difesa che a noi puniscono immediatamente. Lì, in due minuti, ci mangiamo tutto il vantaggio, KP inizia a soffrire fisicamente Matthews sparacchiando a salve (0/5 nel 4Q), ed i Mavs trovano addirittura il pareggio. Gli ultimi 3 minuti sono una battaglia senza esclusione di colpi, rara per una gara di regular season. Tutti a quel punto si lamentano di qualsiasi cosa, Carlisle è isterico a bordocampo e succede di tutto. A quel punto sono un paio di giocate di hustle di O'Quinn a farcela portare a casa, mentre in difesa teniamo botta anche perchè i Mavs - che non a caso sono 13-28 - fanno molta fatica a costruire qualcosa down the stretch.

Il tanto decantato duello Ntilikina-Smith Jr si chiude con il primo a 9+7+5 a 11+3+5, sostanziale parità nonostante tanti strombazzamenti dei sostenitori del secondo, anzi ad un'analisi più approfondita quando si sono trovati davvero a marcarsi l'uno contro l'altro il francese gliene ha messi 7 in faccia, Smith ZERO. Lasciateli crescere invece di rompere le scatole da ottobre.

(19-21)

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Lun Gen 08 2018, 11:35

Buongiorno,
siamo a commentare finalmente una vittoria.....
partita simile a tutte le altre con scelte sbagliate del coach durante la partita e tutti i nostri olimiti ancora ben evidenti... non importa se porz sia tornato a segnare 29 il suo diretto avversario barnes ne ha fatti 25 ed è stato molto più incisivo quando la palla scottava.....non mi limito solo a un dato statistico.. non amo per niente le stats, anzi le ritengo molto bugiarde, porz non ha dimensione interna e fnchè non migliorerà questo aspetto sarà un buon giocatore ma mai un campione....

mi piacerebbe vedre jeff dare piu minuti a beasley e kanter e togliere la polvere a noha, in mano quest anno, a mio avviso ha una squadra da 5/6 posizione a est ma non ne riesce a sfruttarne il potenziale

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Lun Gen 08 2018, 11:44

Quinto posto? What a Face
Io sono un ottimista ma tu mi batti

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da parmy70 il Lun Gen 08 2018, 22:21

oppure ha bevuto cit. Very Happy
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Mer Gen 10 2018, 15:34

no parmy così mi offendi...!
io ho detto che come potenziale può essere 5/6 ad est ...
è chiaro che con jeff in panca è difficile pensare ai playoff... se hai ua ferrari e non dai gas o la tieni in garage cosa pretendi...

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Mer Gen 10 2018, 16:39

Nel rispetto del tuo pensiero e della tua posizione posso dire che non sono assolutamente d'accordo sul coach.

Siamo migliorati in tutte le statistiche difensive rispetto all'anno scorso sebbene sulla carta dovevamo essere nettamente peggio.

Ha creato un ottimo spirito di gruppo, non si sentono voci fuori dal coro, scazzi o altro...nemmeno quelli fuori rompono.

Io do al coach un 6,5 pieno finora.

E se torna prestissimo THJ come sembra i PO ce li giochiamo ancora.

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Porzingod il Gio Gen 11 2018, 03:42

0-3 contro questi bulls e direi che possiamo direttamente detonare questa stagione e tanti saluti, sembra un po presto ma la realtà è questa: non si riesce ad avere continuità di risultati, non per colpa del coach ma per un discorso di attitudine che in queste ultime di gennaio e fine dicembre è venuta meno (as always mi verrebbe da dire). Se ci voleva un segnale, queste tre sconfitte tutte arrivate al fotofinish sono abbastanza eloquenti. Mi dispiace ma 5/6 posto si, ma tra due anni se va tutto bene.
Partita faticosa da vedere a mio parere, frammentata e giocata male da entrambe le squadre: siamo ben lontani dal bel gioco di inizio stagione mostrato contro denver, indiana e charlotte (per citare tre partite).
Chiudiamo il primo tempo giocando un bruttissimo basket fatto solo di isolamenti e poca circolazione. Fortuna che il melo economico ci tiene a galla con azioni strampalate ma efficaci perchè gli altri proprio stanno a guardare.
Iniziamo il secondo tempo in modo convincente con lee e kanter molto positivi: il primo con tiro da 3 e transizione mentre il secondo molto bene con le rollate  a 
canestro e un midrange game che non ha mai mostrato con continuità a NY; rimane una tassa onerosa da pagare in difesa contro un mediocre come robin lopez. KP sembra soffrire lo scontro diretto con markannen sul piano psicologico ma piano piano prende ritmo nel secondo tempo*.
Inizia il 4qt con la panchina che si affida in attacco sempre al solito beasley e provando a limitare i danni in difesa senza successo: portis valentine e nuaba sono un enigma irrisolvibile con felicio a volare a rimbalzo sui due lati del campo. Non stiamo parlando di fenomeni ma come al solito giocatori mediocri si esaltano, prendono ritmo e diventano per la nostra difesa immarcabili, senza contare il maggiore effort difensivo.
Negli ultimi minuti rientrano i titolari ma la squadra è nervosa in generale e il gioco ne risente, aggiungiamo due tecnici gratuiti per due cavolate di KOQ e Beasley e la partita sembra prendere una brutta piega.
Ci pensano i bulls a farci tornare sotto con due falli ingenui insieme a due buone penetrazioni di jack che chiuderà con una tripla doppia (!!!).
4qt chiuso con il quintettone con KOQ al posto di kanter e i possessi decisivi sono per beasley con kp molto molto fredddo con un linguaggio del corpo discutibile (sul 105 pari  persa la palla provando ad attaccare markanenn dal palleggio): sembrava non volerla neanche vedere la palla.
Il primo OT è veramente coatico e dare qualsiasi spiegazione tecnica a quanto successo per entrambe le squadre mi sembra un'impresa: triple comode sbagliate, erorri da mezzo metro: la paura di buttarla via è tanta ed escono fuori discrete bestialità. Possessi decisivi comunque per jack: uno va bene con una giocata alla rondo vecchia maniera, l'altra è un'arcobaleno cortissimo. Sul -2 con 5 secondi da giocare finalmente un buon possesso pulito per segnare i punti per andare al secondo ot: guarda un po, andiamo a segnare con Kp che esce da due blocchi consecutivi e va al ferro in movimento. Si usasse con più continuità un set del genere: il più delle volte è per un iso in post medio o un jumper dalla media, secondo me rollando più spesso a canestro sarebbe più efficace. 
2Ot poco da dire: chicago riesce a guadagnare il vantaggio e lo gestisce di conseguenza. Non siamo in grado di costruire un tiro comodo: anche se certi iso di Kp contro dunn gridano vendetta per come sono stati gestiti. Mi è sembrato molto più preoccupato di guadagnare il fallo che tirare in testa all'avversario come dovrebbe fare normalmente; ci si mette poi anche jack con una stupidissima persa e la partita ci sfugge di mano.

*tra l'altro primo fallo speso a 6:40 dalla fine: non dico di fare come l'anno scorso in cui per certi tratti di partita non riusciva a stare in campo per i troppi falli, ma almeno una legnata ogni tanto così per segnare il territorio la potrebbe calare.
avatar
Porzingod

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 09.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Gio Gen 11 2018, 09:38

è giusto condividere le proprie idee e discuterne perché poi alla fine siamo solo tutti dei poveri tifosi dei i knicks... poveri ormai da un decennio almeno...
a me però le partite piace vederle giocare sul campo e non limitarmi a leggere statistiche e tabellini, e purtroppo dal campo si evince sempre la stessa cosa Jeff non sa allenare le partite...perché noha non gioca mai?????? sotto canestro facciamo fatica enormemente in difesa i lunghi arrivano in ritardo su tutte le rotazioni e quando c'è un cambio su pick n roll apriti cielo...
basta paragonare porz a una stella nba... è un gran giocatore offensivo e basta, alto 2.21 e in 44 minuti prende 6 rimbalzi???? l'unica stella a livello di talento che abbiamo e beasley ma la sua storia insegna che non ci si possa fidare del suo talento e della sua "testa".
p.s. nowitzki è diventato un campione quando gli è stato affiancato chandler che faceva il lavoro sporco anche per lui e dava equilibrio alla squadra... porz ha bisogno di noha.... Jeff da equilibrio con Thomas giocatore destinato a sparire al rientro di hardawey... ma che senso ha la logica di hornachek? i lunghi danno equilibrio difensivo!!! lo sa qualsiasi coglione....

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Gio Gen 11 2018, 09:57

Incredibile aver perso questa partita.
Condivido essenzialmente quanto scritto da Porzygod.
In questo momento c'è bisogno di un ulteriore terminale offensivo, poco da fare.
Cosa ne pensate delle scelte arbitrali di ieri? Mi riferisco al palese fallo di Dunn su Kp che avrebbe dovuto produrre liberi, ai due fallacci di Porter non segnalati con flagrant o che non hanno generato tecnici.
In una partita così tirata mi fanno veramente incazzare perchè determinano il risultato.
Non è una ricerca di alibi all'italiana...ma un confronto per capire se sbaglio io...

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Mark.Vezza il Gio Gen 11 2018, 10:44

Sul discorso Noah sono d'accordo, al netto di tutti i problemi fisici che può avere, ex giocatore e tutto, non riesco a capire perché non venga mai usato. I pochi minuti fatti contro i Pelicans sinceramente non mi sono sembrati così scandalosi, anzi..
Boh, staranno facendo vetrina per KOQ per poi cederlo?!? Mah.. In ogni caso un po' tutti abbiamo detto che il miglior accoppiamento possibile per KP sulla carta sarebbe con Noah. Zio fa non gioca mai. Boh..

Ci siamo di nuovo persi per strada, poco da aggiungere.
Poi cazzo anche sto THJ che non torna più.. Ne abbiamo 2 decenti che saltano mezza stagione a testa per infortunio..

Mark.Vezza

Messaggi : 439
Data d'iscrizione : 23.06.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Melo17 il Gio Gen 11 2018, 11:03

Avete già detto tutto, purtroppo sono rimasto sveglio fino alla fine della diretta per vederla tutta..

Cosa pensate di Porzingis ormai che è praticamente una guardia di 2.20 abbastanza pravedibile per le difese?
Markaanen sostanzialmente ha vinto tre scontri su tre, ma non per le vittorie, ma perchè al netto totale di tali partite, ha giocato meglio.

Secondo me Porzi non può e non potrà mai essere il punto focale dell'attacco, ma soprattutto, non mi piace la piega che sta prendendo nel cercare spesso troppo il fallo più che la conclusione.
avatar
Melo17

Messaggi : 545
Data d'iscrizione : 20.05.15

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da parmy70 il Gio Gen 11 2018, 11:12

gente forse non lo sapete ma noah è cestisticamente morto....
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da SkydAnc3R il Gio Gen 11 2018, 12:29

Bulls-Knicks 122-119 (2OT)

Perdiamo una gara al doppio supplementare in cui c'è tutto ed il contrario di tutto, tipo Jack che sforna la seconda tripla doppia della carriera ma perde colpevolmente una sanguinosa palla nel penultimo possesso e, nell'ultimo, spara una tripla forzata quando forse c'era il tempo di costruire una soluzione migliore. Non vogliamo assolutamente buttare la croce addosso al nostro #55, anzi, perché se è la terza volta che perdi con i Bulls su tre partite (e stavolta di nuovo senza Mirotic) forse sei semplicemente più scarso ed amen.

Questa partita è forse la sintesi migliore della stagione che stiamo disputando dopo la primissima parte in cui probabilmente abbiamo sovraperformato: Porzingis ottimo inizio, male nel secondo tempo, di nuovo bene negli OT, ma Markaanen lo ha di nuovo messo in seria difficoltà se escludiamo un paio di toppe davvero spettacolari date al finlandese; Beasley solita croce e delizia, ottimo in attacco con amnesie in difesa, tanti minuti nel quintettone di Hornacek; Ntilikina troppo timido in attacco.

Francamente inizierei a pensare che i Playoffs sono davvero difficili da raggiungere, concentrandomi su un altro obiettivo.

(19-22)

--
Vabbè ho copia incollato dalla pagina di FB ma il post di Porzigod è esaustivo, anzi prossima volta passo prima di qua e su FB ci incollo il suo Smile

Sulle rotazioni e Noah sto con voi, ma credo che Hornacek non voglia toccare le rotazioni che lo hanno portato fin qui, ottusità o meno è quello che fanno un po' tutti. Hornacek è un allenatore mi pare nella media, magari anche medio bassa, ma bisogna anche vedere gli input della dirigenza su appunto giocatori in vetrina ecc - detto che io metterei nelle rotazioni Willy per dire, vedremo quando il record sarà peggiore e quindi tutti i discorsi playoffs saranno chiusi... Lì non avrà più scuse per sviluppare gli under25.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1788
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Visualizza il profilo http://knicksitalia.wordpress.com

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Porzingod il Gio Gen 11 2018, 14:08

SkydAnc3R ha scritto:Bulls-Knicks 122-119 (2OT)
Vabbè ho copia incollato dalla pagina di FB ma il post di Porzigod è esaustivo, anzi prossima volta passo prima di qua e su FB ci incollo il suo Smile

Onorato Very Happy



Secondo me il discorso dell'impiego di Noah si riduce solo alla sua tenuta fisica: se se la sente di stare in campo, ci sta e gioca i minuti decisi come contro i pelicans; se non ce la fa, o per una questione fisica o per un cattivo accoppiamento con gli avversari come successo con San Antonio guarda la partita dalla panca. Il fatto che ormai sia letteralmente marcio rende molto più frequente la seconda situazione rispetto alla prima; credo che Hornacek avrebbe piacere di vederlo in campo nei momenti decisivi, ma se non ce la fa non si può buttarlo nella mischia e sperare che faccia qualcosa di buono.
Senza contare il fatto che, come diceva giustamente mark, ora si cerca si mettere giocatori in vetrina, quindi magari si tende a regalare a KOQ 5 minuti in più del solito per gonfiargli un po le cifre.

PS: sono curioso di vedere venerdì KP contro Towns. L'anno scorso avevano fatto i galletti sulla possibile nascita di una rivalità, quest'anno stanno deludendo entrambi chi per un motivo chi per un altro (anche se KAT sembra in ripresa in questo ultimo periodo)
avatar
Porzingod

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 09.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da parmy70 il Ven Gen 12 2018, 08:28

sul noah cestisticamente morto c'è dentro anche la motivazione nel giocare\soffrire in un momento della carriera dove non ha nulla da chiedere dato che ha il contrattone in tasca e non sta giocando per il titolo condizioni fisiche a parte
e non mi sembra uno che vive solo di basket
avatar
parmy70

Messaggi : 395
Data d'iscrizione : 10.04.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Chiki2410 il Ven Gen 12 2018, 11:38

in primis vorrei sapere come fa parmy a giudicare noah e mettere in dubbio le sue motivazioni nel giocare/soffrire... mi sembra una valutazione molto pregiudizievole dato che stiamo parlando di uno che non mette piede in campo, l'atteggiamento la voglia e la grinta di noah per quello che ha dimostrato in carriera non può essere messa in discussione fino a prova contraria...per me sarebbe utilissimo alla causa visto la carenza difensiva generale che ha questa squadra.

su porz secondo me non è una questione di stanchezza o atteggiamento ma di evidenti limiti tecnici e fisici, non sa giocare da lungo e non ha la stazza per farlo, quindi se vuoi vincere delle partite con uno cosi o gli affianchi uno che lo spalleggia e lo supporta o sara un bel giocatore con tante belle statistiche individuali ma mai un vincente.... non sara mai dominante ma puo essere fortissimo se avra una buona organizzazione attorno...

Chiki2410

Messaggi : 59
Data d'iscrizione : 05.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Bocker il Ven Gen 12 2018, 12:51

Io invece proprio perché non mette piede in campo mi domando come si fa a giudicare Noah affermando che possa essere utile alla causa solo perché gli rimane ancora il "ruggito del leone". Perdonami ma solo con del prosciutto negli occhi si può sostenere che Noah possa essere vivo cestisticamente parlando e utile alla causa. Mi pare banale e un giudizio comune ormai nel mondo NBA.

Oppure pensiamo che Hornacek oltre ad essere una capra incompetente sia anche uno che si da la zappa sui piedi,dato che se i Knicks non rendono il primo a pagarne le conseguenze è proprio lui.

In questo caso allora vale tutto, compreso prendersela con lui perché non porta un team top 5-6 ad est ai play off....perché non fa giocare Hernangomez che quando ha giocato è stato palesemente impresentabile...perché da più minuti a Porzingis che a Beasley....

Bocker

Messaggi : 24
Data d'iscrizione : 26.12.16

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Wilson1977 il Ven Gen 12 2018, 14:02

Oggi potrebbe tornare THJ...

Wilson1977

Messaggi : 1321
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 41
Località : Settimo San Pietro (CA)

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da edoUG il Ven Gen 12 2018, 20:49

Ma vi ricordate Noah l'anno scorso o avete dimenticato per non soffrire? Smile
avatar
edoUG

Messaggi : 247
Data d'iscrizione : 07.07.14

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Porzingod il Sab Gen 13 2018, 03:39

Mi aspettavo il grande duello senza esclusione di colpi stile KJ-Duncan ( Very Happy ) tra i rivali dichiarati ma i due si sono appena guardati di striscio durante la partita, anche nei possessi decisivi erano sul lungo opposto; mah, diversi tempi, diverse mentalità. Una volta si sarebbero mangiati vivi ora si rispettano e fanno gli amiconi c'è chi preferisce così e chi no, de gustibus.
La partita comincia nel migliore dei modi con i TWolves che muovono poco la palla affidandosi a giocate singole dei loro uomini migliori butler, wiggins e towns appunto. La nostra difesa ne trae palese giovamento e il punteggio ne è testimone, riusciamo anche a permetterci un Kanter prematuramente con due falli un po più in campo del previsto accoppiato contro towns. Il turco spadroneggia dalle parti dello smile dove è incontenibile a rimbalzo e nei movimenti a canestro. Il pick' n roll è una situazione che funziona a inizio partita per noi e riusciamo a trovare punti comodi. Il modo di difendere di Thibs non dico sia antiquato ma ormai lo conoscono anche i sassi: il famoso ice laterale e provare a spingere dentro la pg su quello centrale e ci adeguiamo molto bene. 
Kp dopo un inizio ordinato, con tiri giusti e nel flow dell'azione comincia a intestardirsi, sparacchiare e perdere palloni per poca attenzione sui soliti raddoppi (ormai è la solita litania per ogni partita non c'è molto da dire in più). Con l'ingresso delle panchine Crawford e Jones rimettono a posto le cose: l'attacco dei padroni di casa comincia a funzionare e minnesota si rifà sotto; il solo beasley ci terrà a galla con giocate solitarie in attacco di notevole talento. Anche per lui stesso discorso che per KP: simile usage, stessa selezione di tiri, stessa allergia al passaggio con la sola differenza che al numero 8 entrano i tiri. Cosa succederà quando subirà una sonora ridimensionata? Perchè non credo sia possibile per lui reggere questo ritmo.
Comunque alle prestazioni di kanter e beasley si aggiunge anche lee, solido come il granito e ormai vero uomo in più di questa stagione; unico aspetto sui cui lo critico sono i pochi libri tentati(problema comune a tutta la squadra tra l'altro- primo libero stanotte a 1:58 dalla fine del 3qt dato preoccupante e trgico): uno con le sue percentuali si butterebbe dentro ogni azione, a me da l'idea, pensando malignamente, che non voglia sporcarsi la statistica. Chiudiamo male il 2qt: in attacco non si riesce quasi più a fare neanche un entry pass e in difesa, finchè gli altri si limitano alle iso reggiamo, ma se azzeccano due passaggi andiamo nel pallone più totale; aggiungiamo un Towns che prende fiducia a rimbalzo e ritmo e non mi spiego come siano davanti al riposo lungo.
I padroni di casa rientrano in campo molto più motivati e lo si vede soprattutto nelle marcature: molta più fisicità e reattività sui cambi. Solo grazie alle triple di Kp e lee e il gioco interno di kanter riusciamo a rimanere in scia. Stessa situazione del primo tempo: finche la palla non si muove il nostro quintetto difensivo regge, appena i twolves accennano tagli o qualsiasi altro movimento senza palla volano i giochi da 3pt.
Il 3qt è solo il preambolo di una disfatta praticamente annunciata che si consumerà nel 4qt. Non riusciamo a generare una azione pulita con Porzinigis che continua a litigare con i ferri e jack, che non ha palesemente le gambe per buttarsi dentro, prova a caricare a testa bassa - entrerà qualche arcobaleno ma nulla di decisivo e incisivo. Il proscenio lo prende towns e cala il sipario sulla partita: il 32, già molto efficace per tutta la gara si accende come una miccia e si mette a smazzare assit con extra pass per i lunghi sotto canestro o per i tiratori aperti, mette triple pesanti che scavano il solco o tiri improbabili ed è un fattore a rimbalzo dove raccoglie tutto. Stravinto il duello tecnico e mentale con il lettone! 

Altro appunto sul KP uomo franchigia: il leader carismatico di una squadra nel momento in cui la stella avversaria prende così il sopravvento e il controllo del ritmo, non si va a nascondere in angolo sul Bjelica o il Dieng di turno ma si prende viso a viso l'uomo e prova a contenerlo, fregandosene di stanchezza e beliante varie. Il leader carismatico dopo essere stuprato dai vari Gasol, Olynyk e compagnia rialza la testa e non si portare a scuola da un lungo di medio livello - ma in questa stagione tremendamente positivo - come Gibson (che però mettendo l'anima in campo vince nettamente dimostrando che senza effort non serve a nulla essere 2:20). 
Finale comunque tragico per atteggiamento e linguaggio del corpo in generale: non serve neanche più il blocco di un lungo per generare un cambio difensivo basta solo un banale incrocio tra palleggiatore e uomo senza palla per innescare un cambio. Spero di sbagliarmi ma ho rivisto gli spettri del duo tristemente noto come Speroni-Crisantemi.

Sconfitta praticamente già annunciata ma che per modalità mi lascia molto interdetto.


PS: si rivede THJ autori sia di belle azioni sia di discreti passaggi a vuoto. Direi comunque un impatto positivo in generale considerando il periodo di tempo ai box e la comprensibile ruggine accumulata.
avatar
Porzingod

Messaggi : 211
Data d'iscrizione : 09.01.17

Visualizza il profilo

Torna in alto Andare in basso

Re: GENNAIO 2018

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Torna in alto Andare in basso

Pagina 2 di 13 Precedente  1, 2, 3, ... 11, 12, 13  Seguente

Torna in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum