APRILE 2017

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Non Idoneo il Gio Apr 13 2017, 20:07

Domani parla Phil Jackson in conferenza stampa, pare vicino per altro che rimanga in sella ancora per due anni in accordo con la franchigia.
avatar
Non Idoneo

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 11.04.14
Età : 34
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da parmy70 il Ven Apr 14 2017, 16:02

cmq non fatevi il sangue amaro per ny-phi e tanking vario se gli dei decidono di darci una mano ce la danno anche con l'1% di possibilita'
avatar
parmy70

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 10.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Porzingod90 il Ven Apr 14 2017, 19:42

E mentre Willy viene nominato Rookie del mese di Aprile, interessante notare, come riportato dal mai banale Tommy Beer, che i Knicks siano l'unica squadra nella lega a poter vantare in ognuno degli ultimi quattro anni un All-Star e un rookie presente negli All-Rookie Team. Certo sappiamo tutti chi sia l'all star in questione e come sia più facile raccogliere voti giocando a New York rispetto a piccoli mercati come Charlotte, comunque questo è abbastanza indicativo di una tendenza generale ad affidarsi a "figurine" e non piuttosto a onesti mestieranti, utili alla causa.
Devo dire comunque che queste ultime partite mi hanno -parzialmente- soddisfatto per alcuni spunti sviluppabili nella stagione futura: il giro palla e un gioco più corale; come già detto c'è da blindare la difesa (secondo me sotto questo aspetto sarà fondamentale non cedere di O'Quinn se vogliamo provare un frontcourt Willy-KP) e cercare una buona presa al draft: il ruolo secondo me è abbastanza relativo, l'importante è che chiunque arrivi abbia le palle di confrontarsi questo tipo di ambiente alle prime difficoltà.
Intanto rilevante la conferenza di PJ che sembrerebbe aver chiuso le porte a Melo
avatar
Porzingod90

Messaggi : 98
Data d'iscrizione : 09.01.17

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da parmy70 il Ven Apr 14 2017, 19:56

se è vero la metà di quello che sto leggendo portate jax al manicomio
avatar
parmy70

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 10.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da SkydAnc3R il Ven Apr 14 2017, 20:00

Appena terminata la conferenza stampa di fine stagione di Phil Jackson:

- "Non siamo stati in grado di vincere con Melo". In sostanza Jackson ha definitivamente scaricato Melo in nome di un bene più grande: creare una cultura, un modo di giocare che sia riconoscibile nel tempo a seguire, anche dopo di lui (è stata fatta valere la sua clausola per i prossimi due anni), un po' come fatto da Spurs e Patriots, esempi citati dallo stesso Jackson. Questo era il suo accordo con Dolan, non vincere un Anello, ma dare una direzione a questa franchigia.

- Di conseguenza, le squadre si costruiscono passando per il draft, e giustamente ha ricordato come negli ultimi tre abbiamo potuto scegliere al primo giro soltanto una volta, rendendo la costruzione di quello che ha in testa più lento e faticoso.

- Quest'anno invece con tre pick si è sulla giusta strada, anche se ha precisato che minimo ci vorranno tre anni affinchè i giocatori scelti possano essere pronti ad incidere, quindi al di là del suo contratto.

- Porzingis non è ancora pronto a ad essere il leader della squadra.

- Rose ieri gli ha espresso la sua volontà di tornare, la prossima stagione

- Il Triangolo non ha funzionato perchè ha trovato resistenze, specialmente tra i giocatori più influenti.

- Il coaching staff ha lavorato molto sulla difesa, ma anche qui non c'è stato il giusto feedback da parte dei giocatori, che sono arrivati con certi preconcetti e non li hanno voluti cambiare.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1546
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Melo17 il Ven Apr 14 2017, 20:17

Io ho sempre fiducia in PJ, per me l'unica cosa che ha sbagliato da quando è con noi, è aver firmato Noah e non aver usato meglio Chandler nella trade, ma nel resto ha fatto quello che poteva fare.
Di basket ne capisce a pacchi ancora oggi, altro che rincoglionito come dice il popolo dei social che segue la NBA dal 2012 se va bene.

Nella conferenza è stato onesto e ha detto quello che doveva dire.
Melo fuori dalla palle, e sappiamo tutti come nel triangolo a lamentarsi e in difesa a fare resistenza sui preconcetti ci fosse anche lui, anzi, lì forse a fare il leader coinvolgendo altri ci riusciva.

Rose spero non rimanga, è quello che mi è piaciuto meno assieme a Melo quest'anno. Bello da vedere quando attacca il ferro, fisicamente c'è ancora, ma non ha tiro e non difende per niente.

Porzingis concordo che non è pronto ad essere l'uomo squadra, ma ho dubbi lo sarà mai, ottimo secondo sicuro.

Su Hornacek è giusto tenerlo, bruciarlo dopo un anno così turbolento sarebbe ingeneroso.


Vediamo che ci arriverà per Melo, a questo punto, al posto suo andrà bene quasi chiunque, basta abbia voglia di seguire lo staff e impegnarsi ogni partita sui due lati del campo, mettendosi a disposizione della squadra.

Speriamo che alla lotteria ci dica bene per una volta, sarebbe importantissimo riuscire a prendere un giocatore importante.
avatar
Melo17

Messaggi : 476
Data d'iscrizione : 20.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Mark.Vezza il Ven Apr 14 2017, 21:45

In merito alle scelte al draft avute da Jackson voglio solo dire che la Boston di turno ad esempio ha ricostruito bene e con relativa velocità anche perché ha avuto la forza di cedere i pezzi pregiati prima che fossero definitivamente spazzatura.
Arrivare oggi a cedere Melo non é esattamente la stessa cosa.
Mi ripeto, Jax capisce di basket non c'è dubbio. Questo va bene per un coach ma non é sufficiente per il ruolo che ricopre ora. Ora serve essere uno stratega e lui ha già ampiamente dimostrato di non esserlo. Quando dice che il triangolo non l'hanno digerito o in difesa i giocatori non davano feedback, amico caro SEI TU CHE HAI MESSO INSIEME QUESTO ROSTER EH, non te l'ho messo insieme io.. Idem per Melo.. Adesso tanto per cambiare diamo via per disperazione, come sempre. Come Shumpert, JR, Chandler, Hardway, Lopez e via andare..
Mai una volta che ci muoviamo in modo lungimirante e battiamo noi gli altri sul tempo. Sempre in affanno, sempre con il cancro da sbolognare in cambio ovviamente del nulla.
Poi si si, ha avuto solo una scelta in 3 anni.. Magari se non perdeva tempo confondendo un Melo con un Kobe o otteneva qualcosa in più da uno a caso dei nomi sopracitati magari le scelte non si limitavano a Porz. Qualche anno fa una prima scelta per Melo non era una bestemmia, adesso che tutti sanno che lo vuoi fuori dai coglioni sei tu che devi pregare uno dei team che Melo ti ha indicato (si perché gli hai pure regalato le tue palle con la no trade) di fartelo sparire dal roster.
A me sembra chiarissimo che non é cosi che si gestisce un team specie con le logiche NBA.

Mark.Vezza

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 23.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da parmy70 il Ven Apr 14 2017, 23:20

PAGELLONE DI FINE ANNO! Very Happy

DOLAN voto 0
il pesce puzza dalla testa si dice...se va bene mi resta mezzo secolo di vita non voglio sprecarlo a parlare di questo "coso"

JACKSON voto 4
un disastro su tutta la linea
un disastro
la trade noah
la firma di rose
la sua fissa per il triangolo che nel 2017 è quantomeno riduttiva
il suo mettere becco dove non doveva
essere riuscito a svalorizzare al minimo l'unico giocatore buono a roster (perché sarà quel che sarà ma melo è ancora un buon giocatore se messo nei giusti scenari)
the last but not..... Rambis!!!!!

Unica giustificazione non è venuto con il fucile QUALCUNO ce l'ha messo a fare quel che cazzo gli passava per la testa

HORNACEK voto S.V.
non mi sembra un guru ma in sto casino non mi sento neanche di giudicarlo
anzi ha accettato posto e soldoni 5 e vaffanculo e che diamine...

ROSTER voto 6
Cooooosa??? tranquilli è provocatorio ma fino a un certo punto
premesso che sono da prendere a calci in culo ad uno ad uno
certo se c'era un westbrook ci pensava lui alle pedate di cui sopra alla seconda loss
però se sono una capra e non abbaio è normale

con una squadra cosi concepita (parlo dei players importanti ok? tanto da quelli si prende la via bene o male)

è normale che non difenda se non per pochi segmenti di partita\stagione

che a un certo punto della season stacchi la spina e che vai giu forte tanto questi i contratti ce li hanno pensano alla salute

che melo ESSENDO melo con jax vada male male male

che non puoi neanche sviluppare i giovani perché ci sono i cretini che con i loro contratti sponsor agenti vari e dolan da lassù sei costretto a farli giocare

che la crescita di porzy abbia avuto qualche stop ma PER ORA NON MI PREOCCUPO per preoccuparmi deve iniziare una china tipo bargnani

IL FUTURO  nebuloso assai anche se prendiamo la nr1 cambia poco abbiamo una dirigenza penosa e un coaching staff mediocre e dato che NONOSTANTE TUTTO QUESTO GUADAGNANO ALLA GRANDE non vedo un inversione di marcia che non sia prendere il "nome" e il giocatore rotto che poi lo metiamo a posto noi

La cassandra parmy ci ha preso su tutta la linea (purtroppo) se non si traccia una retta chiara di ricostruzione ALMENO triennale la vedo male male male  felicissimo di essere smentito con pernacchie a nastro

amen e gia' che ci siamo buona pasqua a tutti
avatar
parmy70

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 10.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da SkydAnc3R il Sab Apr 15 2017, 07:08

Ognuno resta con le proprie convinzioni, ci mancherebbe altro, ma credete davvero che il valore di Melo sia via via sceso dal famoso tweet di Jackson fino alla conferenza stampa di ieri? Quello che Jackson ha detto ieri di Melo è quello che tutta la NBA pensa, infatti sia nella free agency del giocatore che all'ultima deadline non ho visto nessuno strapparsi i capelli nelle altre 29 franchigie perchè è rimasto a NY. Non puoi abbassare il valore dello zero. La prova di farlo giocare nel Triangolo ci stava perchè la prospettiva di tre stagioni con un pick avrebbe rallentato cmq la ricostruzione, e Rosen l'altro ieri nell'articolo di fine season ha scritto che all'interno della TPO ci vuole un top scorer. Oggi dire che non è andata bene e che Jackson era un illuso è quantomeno ingeneroso, ripeto alla luce di tre draft con un pick (Phila per dire nel frattempo ha fatto tre lottery, Hinkie cacciato e scelte così così).

Esistesse un modo per vincere lo farebbero tutti, non credete? Ieri hanno licenziato pure Hennigan, ora vi dico: Hinkie 23% di W, Hennigan 32%, Jackson 32%. Eppure i primi due sono dei geni incompresi rivoluzionari ed il terzo un vecchio rincoglionito. Ripeto, se qualcuno avesse la formula magica, se fosse meglio assumere un nerd che manda uno stuolo di analyst al MIT piuttosto che uno che ha vinto degli Anelli, tutti percorrerebbero quella strada, no? No. Hinkie, Hennigan ed oggi Jackson lasciano (od hanno) roster molto simili. Il discorso di Jackson invece sul cercare di creare un'identità è a mio modo di vedere corretto, quoto in toto quella parte, ma si comincia da oggi, dai giovani, ha insistito molto su questo punto, sulla ricerca in Dleague perchè non aveva pick, per cercare di creare quel core anche partendo dai gregari, dagli uomini di rotazione, ed è quella filosofia che su queste pagine ho sempre chiesto, non puoi cambiare sempre anche i panchinari, ci vuole identità, solidità, dal coaching staff al dodicesimo/quindicesimo uomo. Ma le squadre si costruiscono via draft, guardate le squadre che faranno i Playoffs, chi ha dei big che sono arrivati via trade? Boston con Thomas, Houston con Harden, poi così a memoria gli altri hanno uno/due big arrivati dal draft, poi metti dentro gli Horford o gli Aldridge. Noi siamo stati frenati da questa culture change dall'assenza dei pick. Immaginatevi tre lottery che mettevi insieme i tuoi Step-Klay-Draymond (ok sto esagerando, il draft non è scienza esatta, però il discorso è corretto).

Ah e tanto per non farci mancare nulla pare che Porzingis non abbia partecipato al player meeting di fine stagione. Questo però è avvenuto PRIMA della conferenza stampa di Jax. Non so se è collegato, ma nella conferenza stampa si è pure detto che tutti sono sul mercato, pure KP, la frase è passata sotto traccia, ma ora può avere un significato diverso.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1546
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Mark.Vezza il Sab Apr 15 2017, 08:09

Sul discorso Melo Jax rimango della mia opinione; chi capisce di basket sa che un team basato su Melo é un team che non vincerà mai. Jax o lo confermava con un contratto diverso oppure doveva scambiarlo quando era ancora conveniente farlo. Offrirgli il culo prima e poi lamentarsi perché l'altro ti penetra é quanto meno da pischelli.
Su Porz non credo proprio che avrà mai le palle per cederlo. Eppure quella é la classica scelta che un GM con le palle dovrebbe valutare. L'hai visto per 2 anni, ormai devi conoscere pregi e difetti dentro e fuori dal campo, devi sapere tutto di lui. Può essere un giocatore dominante? Può avere uno sviluppo da top player assoluto? Può avere un ruolo definito nel trend che l'NBA ha assunto? Può coesistere con l'altro prospetto che hai a roster (Willy)? Può avere un mercato interessante per quello che a te oggi può servire (tutto)?
Noi da tifosi diciamo vabbe é giovane, diamogli tempo ecc. Un GM stratega deve pensare invece ad altro e deve valutare che oggi Porz vale X, ma domani? A costo di fare scelte impopolari.
La mia opinione a riguardo é che Willy e Porz non possono coesistere, Porz é un bellissimo giocatore ma é il tipico incompiuto NBA perché non avrà mai un vero ruolo mentre Willy sotto traccia é molto più coerente con gli standard NBA. Ergo io oggi Porz lo metterei eccome sul mercato.

Mark.Vezza

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 23.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Non Idoneo il Sab Apr 15 2017, 08:23

Mah, io son del parere che avrei preferito che sia Melo che Phil se ne andassero, il secondo secondo me ha sbagliato non poco soprattutto a livello di comunicazione, oltre che qualche errore di gestione in certe mosse di mercato che conosciamo tutti. Mi sembrano comunque peggiori gli errori a livello di comunicazione per uno con la sua esperienza, i concetti sostanzialmente son giusti ma bisogna anche vedere come li presenti e lui lo ha fatto davvero male.

Resta il fatto che da una parte comunque apprezzo il gesto di Dolan di continuare con lui e non lasciare ai giocatori il futuro della franchigia. Questo perchè è indubbio che ormai i giocatori abbiano un peso specifico nelle scelte ma è allo stesso tempo fondamentale avere una quadro dirigenziale che imponga una linea guida che vada a convincere i giocatori che quella è la scelta giusta per vincere. Detto questo non so se Phil è in grado di raddrizzare questa barca, ma son certo che Melo abbia fatto il suo tempo. Oltre ad essere in palese fase discendente è ormai un'influenza negativa per i suoi compagni, l'esempio lampante è Porzingis che da mesi a questa parte sta cagando un pò fuori dal bulacco, non per ultimo ieri col suo mi piace al post di Melo. Se dopo due stagioni di NBA già ti comporti così iniziamo malissimo, mi aspetto che anche lui venga raddrizzato se vuol rimanere.

Concludo dicendo che spero che stavolta andremo fino in fondo, serve che la guerra crei un vinto e un vincitore e tutto finisca se no non andremo da nessuna parte. Il progetto tecnico è questo con Phil Jackson, chi non è convinto è inutile che rimanga a fare guerre intestine e chi arriva deve essere convinto se no se ne stia dove è. Poi quel che sarà sarà, non mi aspetto che vedremo l'orizzonte domani...
avatar
Non Idoneo

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 11.04.14
Età : 34
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da TMC_1 il Sab Apr 15 2017, 08:25

Siamo nella merda più totale, ficchiamocelo nella testa!
Jackson potrà anche avere ragione, ma non puoi uscirtene pubblicamente con ste sparata da mesi e mesi sul tuo miglior giocatore che per lo più non puoi tradare dove ti pare e piace. Melo ha il coltello dalla parte del manico che poco da fare.
E la situazione ormai non lo recuperi più, siamo condannati ad altri anni di mediocrità da 25-30 vittorie fino alla scadenza del contratto di Melo o fino a quando Jackson non andrà via.
Melo non ha mercato, se no lo avremmo già ceduto ai Celtics in cambio della scelta dei Nets.
avatar
TMC_1

Messaggi : 299
Data d'iscrizione : 10.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Non Idoneo il Sab Apr 15 2017, 08:32

TMC_1 ha scritto:Siamo nella merda più totale, ficchiamocelo nella testa!
Jackson potrà anche avere ragione, ma non puoi uscirtene pubblicamente con ste sparata da mesi e mesi sul tuo miglior giocatore che per lo più non puoi tradare dove ti pare e piace. Melo ha il coltello dalla parte del manico che poco da fare.
E la situazione ormai non lo recuperi più, siamo condannati ad altri anni di mediocrità da 25-30 vittorie fino alla scadenza del contratto di Melo o fino a quando Jackson non andrà via.
Melo non ha mercato, se no lo avremmo già ceduto ai Celtics in cambio della scelta dei Nets.

Oggi, una prima assoluta per Melo 32enne è come trovarsi Scarlett Johansson e Megan Fox nel proprio letto che si leccano, dai siamo seri Laughing
avatar
Non Idoneo

Messaggi : 178
Data d'iscrizione : 11.04.14
Età : 34
Località : Genova

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Mark.Vezza il Sab Apr 15 2017, 10:37

Ultima considerazione e poi mi taccio; alcuni fanno considerazioni di Jax un po stile Sacchi con il grande Milan.. Con Jordan e Pippen o con Kobe e Shaq vinceva chiunque. Io non la vedo così e riconosco tutti i pregi del coach. Ma ogni ruolo richiede competenze diverse e dire che Jax ha le competenze per fare il GM all'inizio poteva essere una speranza, oggi é chiaramente una bestemmia.
Se non partiamo dall'accettare che é un grandissimo coach messo nel ruolo sbagliato continuiamo a dire falsità.
E aggiungo un concetto della mia attività lavorativa ma che può essere esteso un po a tutto nella vita; la differenza tra un professionista e un amatore non é nel fare solo scelte giuste ma nel tempo necessario per capire quelle sbagliate e cambiarle il più velocemente possibile. I tempi di reazione di Jax sono da bradipo. Lo dimostrano i fatti, la gestione Fisher, quella Melo sono solo gli esempi più eclatanti.
Noi tifosi speriamo che le cose cambino, ma le cose non cambiano da sole se uno non interviene. Quanto tempo ci va a capire il carattere di Melo o le capacità di gestore del gruppo di Fisher? Cazzo ragazzi ma non scherziamo dai, hai provato, non va, INTERVIENI, SVEGLIATI CRISTO! Un professionista quando sbaglia non lascia passare gli anni prima di intervenire, é fondamentale il tempo di reazione.
E comunque anche visivamente a vederlo in conferenza mi sembra un amabile pensionato che parla di un qualcosa come se non fosse stato lui a contribuire a metterlo insieme. Tipo uno che da un parere dall'esterno.
Boh, se doveva essere lui il salvatore della patria siamo a posto..

Mark.Vezza

Messaggi : 271
Data d'iscrizione : 23.06.16

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Clash il Sab Apr 15 2017, 13:23

La cosa peggiore di Jackson è stata non riuscire cambiare la cosiddetta cultura, nessuno 3 anni fa si aspettavo di vincere l'anello in 3 anni, però le cose son peggiorate sotto quel punto di vista.
Io ricordo ancora quando ci stava cedere Chandler per niente perchè l'importante era liberarsi di un mestruato che non dava tutto in campo, ricordo quando andava bene dare via JR e Shumpert per niente poichè uno era un drogato e l'altro pensava più al rap che ad impegnarsi in campo.
E lui che roster e ambiente ha messo su? Una insieme di singoli che non ha messo il minimo effort, uno che sparisce senza dire niente e ne ha parlato pure positivamente come se lo volesse ri-firmare, lui che manda frecciatine all'uomo franchigia sui social, si è messo contro il giocatore più influente e mezza lega  che sta appoggiando Carmelo. Questo continuo parlare della TPO anche per colpa dei media, che ogni volta che chiedono ad un playmaker se gli piacerebbe giocare nel sistema tutti rispondono negativamente.  Porzingis che è il futuro ed è già stanco di questa situazione (Non mi piace questo atteggiamento di Porzingis eh, però sta situazione l'hanno creata ai piani alti) e nella conferenza stampa ha addirittura detto che non è incedibile ma bisogna guardare pure lui. Capisco che non è LeBron, ma la cosiddetta cultura da cambiare era anche puntare sui giovani, lasciargli crescere, non metterli sul mercato come facevamo prima, quante volte abbiamo detto che saranno 15 anni che uno nostro preso dal draft non firma una estensione dopo il contratto da rookie? Si diceva sarebbe cambiato con Porzingis-Grant, uno già è stato fatto fuori, ma fa niente non era niente di che, eviterei di far fuori anche KP.
avatar
Clash

Messaggi : 169
Data d'iscrizione : 20.07.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Melo17 il Sab Apr 15 2017, 13:40

Io ormai visti certi comportamenti sono dell'idea che Melo sia un montato. Ad ogni critica si è sempre incapponito, come se fosse uno intoccabile e perfetto così. Un immaturo adolescente perenne, si spiegherebbe perchè in tanti anni non sia mai migliorato di una virgola rimanendo al palo facendo sempre e solo quello che sapeva fare arrivando in NBA. A me dispiace dirlo perchè in lui c'ho sempre creduto, ma nei momenti di difficoltà quello che ha tirato fuori, mi ha dato molto fastidio.

Secondo me Phil Jackson si è un po' rotto le palle di gente che è brava a frignare, a fare i bulletti e gli amoconi sui social per poi in campo non dare mai tutto, o peggio ancora, sbattendosene totalmente le palle. Andassero al campo dell'oratorio a fare i buffoni o le prime donne intoccabili.

Jackson avrà sbagliato atteggiamento, purtroppo nell'era dei social dove ci sono troppi hipsterini a spalleggiarsi tra loro senza mai farsi mezza autocritica è così, ma sono dell'idea che un uomo come lui, che ha allenato fior fiore di gente cazzuta, con gli occhi della tigre e dediti al basket, ne abbia strapiene le palle di gente così. Ogni anno poi, pare salti fuori che i giocatori non rispettavano il coaching staff, da Fisher a Rambis, a Hornacek, tutti scemi gli alleatori o forse certa gente non vuole ascoltare e imparare mai niente?

I Knicks meritrano gente migliore, come noi tifosi che paghiamo per vedere gente ultrapagata, meritiamo di più, almeno vedere impegno sul campo, poi si puà perdere, ma di mollaccioni che sono buoni a fare i buffoni sui social come se il mondo fosse contro di loro no. Basta.


Scusate lo sfogo, ma al di là di tutto, ne ho le scatole piene di vedere gente che si comporta come un 13 enne ribellino pensando di essere Fonzie, mettendo ogni volta foto sui social per cercare consensi e l'altro che è in NBA dall'altro ieri e si mette a fare disegnini.
avatar
Melo17

Messaggi : 476
Data d'iscrizione : 20.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da parmy70 il Sab Apr 15 2017, 21:09

andrea lo puoi abbassare eccome prima lo potevi regalare ora ti chiedono qualcosa per prenderlo!

Scherzi a parte parlavo di campo non di valore di mercato da uno che ha fatto accendere il cervello a rodman e artest pensavo un po' meglio che averlo a metà stagione con i coglioni girati però ripeto la colpa è di chi gli ha dato tutto in mano

cosa che accade anche a orl phi sac e company che poi se vuoi spaccare il capello in 4
- vediamo phila con embid simmons e la scelta di sacramento
- a orlando hanno fatto "quasi" come noi, ricostruzione poi dall'oggi al domani "oddio facciamo schifo da 3 anni" e prendono ibaka
- con sacramento vuoi vincere facile Very Happy

Alla fine in 3 anni jax di buono ha preso "solo" porzy
ottimo però gia' oggi pensavo di intravedere una "cultura" che dista anni luce, se Rose mi parte prima di una partita senza dire niente io lo taglio all'istante, ma tu almeno dagli una multona milionaria e voglio le scuse anche alle blatte delle fogne di brooklin
ok prendi fisher e sbagli ok hornacek ma intorno chi ci metti rambis?? che allena la difesa, la difesa fa cagare e gli dai in mano anche l'attacco?? ma rambis ha già fatto l'head coach che cosa devi vedere??
Boston al PRIMO anno di Stevens già si vedeva qualcosa
avatar
parmy70

Messaggi : 323
Data d'iscrizione : 10.04.14

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Alessandro il Sab Apr 15 2017, 23:13

Le critiche costruttive sul triennio nel quale ha operato Phil Jackson mi trovano perfettamente d'accordo con gli utenti di questo forum. @Mark.Vezza: non devi tacere anzi, rincara la dose perché esprimi al meglio il mio pensiero. Se tutto andrà al meglio cederemo Melo per un tozzo di pane, Rose un'estensione dovrebbe vederla con il binocolo mentre qualche soldino sarei disposto a darlo a gente come Teague, George Hill oppure Holiday (NOP). Reggie Jackson? No, thanks!
avatar
Alessandro

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 13.02.17
Età : 51
Località : Washington, D.C.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da SkydAnc3R il Dom Apr 16 2017, 08:25

Mi scappava un vlog:

Knicks Vlog #30 - La conferenza stampa di Phil Jackson
https://knicksitalia.wordpress.com/2017/04/16/knicks-vlog-30-la-conferenza-stampa-di-phil-jackson/

Due update dopo la registrazione del video:
1. l’Associazione Giocatori ha rilasciato una nota ufficiale contro le parole di Phil Jackson, con l’intenzione di difendere Carmelo Anthony. Nel video ho parlato di quanto ormai conti di più il nome sulla schiena rispetto a quello stampato sul petto. Una Lega sempre più di e per giocatori. Stronzi noi a prendercela.
2. Porzingis PARE abbia fatto sapere che non tornerà a NY prima del camp e starà in Lettonia. Ma se lo sceglieva Hinkie alla #2 a quest'ora dov'era, in ritiro spirituale con i monaci buddisti come Ace Ventura?

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1546
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Melo17 il Dom Apr 16 2017, 09:54

Appena finito di vedere il vlog, concordo su tutto questa volta, soprattutto che ormai (ma anche al tempo era così in larga parte) conti più il giocatore che la squadra, almeno a livello di media e di tifo "largo".

Arrivati a questo punto a me non interessa più niente. Non interessa Melo, non interessa Rose e non interessa Porzingis. Chi manca di rispetto, dopo un anno disastroso e vergognoso può anche andarsene. È ora di finirla con certi comportamenti, andassero in WWE se vogliono fare lo show fuori dal campo facendo i personaggi.
avatar
Melo17

Messaggi : 476
Data d'iscrizione : 20.05.15

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Wilson1977 il Dom Apr 16 2017, 10:28

Io sto con P Jax e le sue scelte, senza alcun dubbio.
Melo andava rifirmato quando divenne Fa tre anni fa, non scherziamo.
Ed il contratto che firmò non fu di certo scandaloso visto che si sapeva l'aumento che il cap avrebbe avuto.
Oggi il contratto di Melo non è di sicuro un macigno, due anni di cui uno PO.
L'anno prossimo lui uscirà dal contratto per firmare l'ultimo contratto lungo ed importante della sua carriera, non può non uscire, altrimenti diminuirebbe in maniera drastica la possibilità di firmare a cifra importantissime.
Oggi fanno tutti gli schizzinosi su Melo? Ne riparliamo a fine stagione: Boston in primis (se non farà dei grandi PO è proprio per la mancanza di uno scores....vedremo.
Per Melo una prima scelta la porti a casa ad occhi chiusi non scherziamo (Bogdanovic ai Wizards già dimenticato?)
Rose vuole riscattarsi? Perchè no? 1 anno di contratto a 10 mln e sviluppi una PG presa al draft.
Per me è proprio sto duo Melo-Rose che non ha funzionato.
Questo roster non è assolutamente da rifondare.
Va modificata la parte relativa ai leaders.
Capitolo Porzingis: ha solo 21 anni, ci sta che sia legato al più forte della squadra che lo deresponsabilizza e gli toglie pressione, normale che non possa capire la visione di Jackson.
Per me va rifirmato Holiday assolutamente e se fosse possibile porterei il fratello dalla FA, il resto dal draft

Wilson1977

Messaggi : 1157
Data d'iscrizione : 08.04.14
Età : 40
Località : Settimo San Pietro (CA)

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Alessandro il Dom Apr 16 2017, 14:22

@Wilson 1977: Boston non ha mai avuto ne avrà bisogno di Melo e sai perché? Ainge, che può insegnare il mestiere a Phil Jackson, ha intuito che i Cavs si stanno incamminando verso il viale del tramonto, molto probabilmente sceglierà Josh Jackson e i Celtics saranno, nei prossimi anni, ospite fisso delle Finals.
avatar
Alessandro

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 13.02.17
Età : 51
Località : Washington, D.C.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Alessandro il Dom Apr 16 2017, 17:26

Ciao Sky, ho da poco ri-ascoltato la conferenza stampa di Phil Jackson per cogliere le sfumature che vanno oltre la dichiarazioni di facciata. Su Porzingis nulla da aggiungere, visto anche l'atteggiamento non lo ritengo assolutamente un giocatore incedibile, ma eventuale merce di scambio va soppesata attentamente e soprattutto non essere già ad un buon livello di cottura. Hernangomez non si tocca, per valutarne attentamente il potenziale e i limiti in prospettiva, tutto il resto può andarsene anche se terrei Baker, O'Quinn e Holiday. Ulteriore appunto su PJ, da quanto appreso farà 3+2, ossia cinque anni da General Manager. Penso allora che non sia assolutamente difendibile sui propositi di inizio mandato, ossia dare un'identità di gioco ai Knicks, a ben vedere è proprio ciò che manca e che continua a mancare, identità che noi tifosi chiediamo da tempo a gran voce. E la giustificazione sui pick mancati non regge, storicamente NY non sa pescare nel draft e non ha mai fatto prese eclatanti (Ewing al n.1 lo avrebbero scelto tutti).
avatar
Alessandro

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 13.02.17
Età : 51
Località : Washington, D.C.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da SkydAnc3R il Dom Apr 16 2017, 18:42

Su Jackson ognuno si tenga le proprie convinzioni, ci mancherebbe. Per me la questione dei pick mancati regge eccome se letta all'interno del discorso del costruire l'identità partendo dai giovani che Jackson ha fatto all'inizio della conferenza stampa, ma cmq che NY non sappia pescare storicamente al draft poco c'entra con la dirigenza odierna, poi dalla scelta di Ewing praticamente siamo sempre andati ai Playoffs fino al 2001, quindi mai pescato in lotteria, e dopo abbiamo sempre ceduto i nostri pick, quindi è difficile farne una serie storica (a memoria ricordo Sweetney alla #8 e Jordan Hill alla #7).

Ora si ci è messa anche l'associazione giocatori che ha fatto uscire una nota ufficiale contro Jackson, che ha girato a Silver. Ridicolo. Atteggiamento mafioso senza mezzi termini. Com'è che quando ha criticato Bargnani nessuno ha detto "beh"?

Quanto alla fuga di Porzingis ed alle notizie secondo le quali non tornerebbe a NY se non a ridosso del training camp ritengo la cosa GRAVISSIMA, dopo aver saltato le exit interview. Tanto bravi a fuggire o ad usare Instagram che se usassero metà dello stesso effort oggi saremmo ai Playoffs.

Purtroppo è un sistema ormai malato - almeno dal mio punto di vista -, come ha scritto Tommy Dee oggi: "We live in a sad time in media when a young person makes a young person mistake and it's celebrated/ justified". Incredibile, pezzi su pezzi a parlare del Triangolo da parte di tutti i giornalisti di punta quando RICORDO che l'attacco era in tutte le stats in perfetta media NBA, mentre al contrario le stats difensive ci vedevano sotto la 25ma posizione... eppure pochissimi addetti ai lavori hanno portato all'attenzione questo aspetto, per lo più qualche blogger "minore". Che ci spiegassero questo i nostri giocatori invece di abbandonare la nave come ratti, che ci spiegassero perchè non piegavano quelle cazzo di ginocchia in difesa, perchè switchavano al primo blocco, che affrontassero la situzione A PETTO IN FUORI, come hanno fatto i Wizards, come ha fatto John Wall, che si sta giocando il primo turno con il fattore campo.

Giocatori indifendibili, io le twittate di Lee non me le scordo con scemo e più scemo, gli AWOL, ora le fughe, i post IG con "Really?", con #staystocazzome7o, sempre colpa degli altri, del Sistema (quale, quello di quando trovate uno che non vi fa fare il cazzo vostro andate a frignare dall'amichetto che manco vi vuole nella sua squadra perchè nel privato vi pesa per quello che siete?), ma ormai siamo in una NBA in cui conta il nome sul retro, non quello di fronte alle canotte. Stronzo io a prendermela.

Ah e non mi scordo questo, merde:




Facile, oggi, dopo. Le scuse sono per i perdenti, e se scappi non sei la soluzione, ma parte del problema.

EDIT: il pick al primo giro speso per Bogdanovic non è paragonabile ad una possibile trade Melo, perchè il peso del contratto dei due giocatori è decisamente pesante, anche senza buttarci in mezzo il discorso della no trade clause. Chiunque dovrà smembrare mezza squadra per portarselo a casa, e come ho detto bel vlog anche a patto di prendersi della spazzatura le squadre gradite al giocatore ai i primi pick tipo dal 2021 in poi. Ma questo valeva anche prima della conferenza stampa di Jackson. Anzi prima anche del famoso tweet sul fermapalloni. Perchè ripeto al di là delle uscite ufficiali, tutti in NBA pesano nel privato Melo. Anzi a mio avviso Jackson gli ha abbassato il valore in maniera decisamente diversa ossia "eh ma se non c'è riuscito Jackson a cambiare Melo" perchè prima non seguivamo Denver, ed ebbe strezi con Karl... poi qui con D'Antoni, con Woodson al secondo anno perchè non voleva giocare 4, ora con Jackson: colpa sua mai? No, perchè in questa NBA altrimenti interviene l'associazione giocatori.

_________________
NEW YORK KNICKS ITALIA: knicksitalia.wordpress.com

"Anni di tifo NY logorerebbero chiunque"
"Non sono democratico, sono meritocratico. Non sono sportivo, sono un tifoso, nello sport come nella vita"
"If championships dictate winning, there's more losers than winners in the nba"
avatar
SkydAnc3R
Admin

Messaggi : 1546
Data d'iscrizione : 07.04.14
Località : In the Middle of Nowhere

Vedi il profilo dell'utente http://knicksitalia.wordpress.com

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Alessandro il Dom Apr 16 2017, 19:13

I Knicks degli anni '90 sono stati costruiti intorno a Ewing con scambi intelligenti (Oakley prima, Allan Houston, Sprewell, Marcus Camby poi) e intuizioni pescate nella CBA (Starks, Mason), il tutto per sottolineare che i pick non sono l'unica soluzione a tutti i mali.
Concludo con l'ultimo appunto, peraltro già accennato sopra, e poi prometto silenzio. Per impostare una squadra con delle ambizioni devi anche saper scegliere il momento e sbirciare in casa d'altri. Mi spiego: con Cleveland che colleziona figurine e la fa da padre/padrone ad East, in questi tre-quattro anni era preferibile sviluppare giocatori per il dopo Cavs. Merce di scambio e offerte nel roster ne abbiamo avute, in realtà poi abbiamo fatto molti regali, svalutando anche quel poco che si poteva ottenere da Melo. Queste, se mi permettete, solo le responsabilità del G.M..
Un caro saluto dal Verizon Centre!
avatar
Alessandro

Messaggi : 146
Data d'iscrizione : 13.02.17
Età : 51
Località : Washington, D.C.

Vedi il profilo dell'utente

Tornare in alto Andare in basso

Re: APRILE 2017

Messaggio Da Contenuto sponsorizzato


Contenuto sponsorizzato


Tornare in alto Andare in basso

Pagina 3 di 5 Precedente  1, 2, 3, 4, 5  Seguente

Vedere l'argomento precedente Vedere l'argomento seguente Tornare in alto

- Argomenti simili

 
Permessi di questa sezione del forum:
Non puoi rispondere agli argomenti in questo forum